Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, aggredita con un coltello dal compagno si rifugia nella caserma dei carabinieri

Roma, aggredita con un coltello dal compagno si rifugia nella caserma dei carabinieri
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 18 Settembre 2019, 17:35
Scappa dal compagno violento e si rifugia nella caserma dei carabinieri. Dopo essere stata aggredita nella notte una donna di 50 anni ha chiesto aiuto ai militari. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. I due abitavano insieme a Colleferro, l'alta notte lui dopo aver esagerato con il bere ha cominciato a picchiare la compagna, minacciandola di morte con un coltello. Lei è riuscita a scappare e correre in caserma per denunciare l'aggressione.
I militari si sono presentati a casa e hanno trovato l'uomo ancora in stato di alterazione dovuta all’abuso di alcol con un coltello in mano che continuava a minacciare la compagna. I carabinieri, dopo averlo disarmato, lo hanno arrestato e portato nel carcere di Velletri. Gli accertamenti svolti dai militari hanno permesso di risalire ad altri episodi di violenza sulla donna avvenuti nell’ultimo mese.
© RIPRODUZIONE RISERVATA