Carica di giovani al nuovo cinema Aquila per la prima del film Rapiscimi

Martedì 23 Aprile 2019 di di Lucilla Quaglia

Il foyer si riempie di facce giovani e nomi rampanti. C’è molta curiosità per la prima romana di “Rapiscimi”, al nuovo cinema Aquila. Il direttore artistico dello stabile, il regista Mimmo Calopresti, punta sulla pellicola del regista Giovanni Luca Gargano con un cast inusuale: Pietro Delle Piane, Paolo Cutuli, Carmelo Caccamo e Vincenzo Di Rosa, presenti in proiezione e visibilmente emozionati. Tra le poltroncine della sala ecco anche Antonella Elia, molto attenta alle vicende della storia. «Rapiscimi - spiega Delle Piane - è una commedia divertente e spiritosa la cui storia nasce da un’originale idea imprenditoriale. Ambientata in Calabria, la pellicola vuole sdrammatizzare e far sorridere sulla condizione di chi nasce e vive in piccoli paesi dell’entroterra, dove il più delle volte sognare una vita diversa è difficile e la disoccupazione ti divora».
Il film si caratterizza per azione, atmosfera e tempi western, dove il destino dei diversi personaggi si intreccia per dar vita a una storia ricca di colpi di scena. Vivi l’estremo, fatti rapire: questo lo “slogan” dell’opera. Dopo averla combinata grossa ed essersi inimicati tutto il paese, quattro disoccupati calabresi si danno alla fuga nel bosco. Sono obbligati a trovare una soluzione per ripagare il danno fatto.
 

Ultimo aggiornamento: 12:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quelli che vogliono tutelare i piloni della Tangenziale

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma