Tavolino selvaggio, chiuso ristorante-bar a piazza del Popolo. Sotto accusa anche le condizioni igieniche

Venerdì 25 Ottobre 2019
Sigilli ad un ristorante cocktail bar sul lato di piazza del Popolo per tavolino selvaggio e gravi carenze igienico sanitarie. Nel pomeriggio di ieri, le pattuglie del Reparto Amministrativa del I Gruppo "ex Trevi" hanno apposti i sigilli ad un locale nell'area di Piazza del Popolo, il quale era stato già controllato nei mesi scorsi e sottoposto ad una chiusura nel mese di febbraio per difformità strutturali. Si tratta del 9teen, in piazza del Popolo 19. Oltre ad una occupazione di suolo pubblico eccedente di circa 25 mq rispetto a quella autorizzata, all'interno dell'attività sono state riscontrate gravi difformità igienico sanitarie, nonché l'esercizio abusivo di cottura dei cibi. Al termine dei controlli è stata inoltrata apposita segnalazione ai competenti uffici Asl.
Già lo scorso febbraio la cucina del ristorante era stata chiusa perchè è strutturalmente inadeguata alla cottura dei cibi.  


Sempre ieri gli agenti hanno effettuato controlli mirati in via Aurora, alle spalle di via Veneto accertando (insieme a quella di piazza del Popolo) occupazioni abusive per un totale di circa 85 mq. Sono stati rimossi più di 200 parti tra tavolini, sedie, pannellature in ferro e altri componenti di arredo urbano. Gli accertamenti sono proseguiti in via della Croce dove gli agenti hanno sanzionato ben 13 attività responsabili di un ampliamento irregolare di occupazione di suolo pubblico per circa 250 mq.

Ad esito delle operazioni, ammontano a più di 3000 Euro le violazioni accertate per le occupazioni illecite di suolo pubblico, oltre al recupero della tassa di occupazione, per un cifra presunta che supera i 100mila euro.


  Ultimo aggiornamento: 17:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma