MATTEO SALVINI

Casapound, Raggi scrive a Tria: «Sgomberare la sede, immobile del Demanio»

Giovedì 31 Gennaio 2019
Casapound, Raggi scrive a Tria: «Sgomberate la sede, immobile del Demanio»

Il sindaco di Roma Virginia Raggi, a quanto si apprende, ha scritto al ministero dell'economia e delle Finaze (Mef) per informare il ministero della mozione approvata a maggioranza dall'assemblea capitolina martedì scorso che chiede lo sgombero dello stabile occupato da Casapound Italia in via Napoleone III a Roma. L'immobile in questione risulta di proprietà del Demanio.

Martedì, infatti, l'Assemblea capitolina ha approvato una mozione presentata dal Pd per chiedere alla sindaca di intervenire presso Prefettura e Viminale per chiedere «lo sgombero immediato» dell'immobile di Via Napoleone III.

Dal vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini però ieri è arrivata una replica chiara l'immobile «Non mi risulta né fra quelli pericolanti nè sottoposti a provvedimento giudiziario, verrà sgomberato ovviamente, ma a tempo debito». Così Raggi ha deciso di passare per un'altra strada, informando della mozione approvata dall'Aula il ministero di via XX settembre ente che controlla l'Agenzia del Demanio, ovvero il legittimo proprietario dello stabile occupato da CasaPound.

Ultimo aggiornamento: 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma