ROMA

Roma, maxi processo Casamonica: il Campidoglio sarà parte civile

Martedì 2 Luglio 2019

Il Campidoglio si costituirà parte civile nel procedimento penale contro il clan Casamonica. L'Avvocatura di Roma Capitale aveva già depositato l'atto di costituzione di parte offesa presso la Procura in attesa della possibilità di costituirsi parte civile. Lo rende noto un comunicato del Comune.
L'istanza è stata presentata nell'ambito della prima udienza preliminare del maxiprocedimento a carico dei Casamonica che vede imputate 63 persone. A chiedere di costituirsi parte lesa sono stati anche la Regione Lazio, l'associazione Caponnetto, associazione Sos Impresa e Ambulatorio anti-usura onlus. Non è escluso che il Campidoglio possa depositare la richiesta nella prossima udienza. Nei confronti degli imputati la Procura di Roma ipotizza accuse che vanno dall'associazione mafiosa dedita al traffico e allo spaccio di droga, all'estorsione, l'usura e detenzione illegale di armi. 

Casamonica, verso maxi processo per il clan: rinviate a giudizio 63 persone
 

Ultimo aggiornamento: 14:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA