ROMA

Roma, carte d'identità: rinforzi in ufficio per velocizzare le pratiche

Mercoledì 27 Febbraio 2019 di Stefania Piras
Arrivano i rinforzi nei Municipi per sfornare le carte d'identità elettroniche: a Roma per ottenere questo documento si attendono anche diversi mesi «per colpa del poco personale e dei pochi dispositivi». Per abbattere le liste d'attesa il Campidoglio ha siglato un patto con Poligrafico e Zecca dello Stato. «Il personale del Poligrafico verrà messo a disposizione, in via sperimentale per sei mesi, presso gli uffici dei Municipi fino a un massimo di 60 unità complessive. Il personale del Poligrafico effettuerà verifiche preventive di corrispondenza tra la banca centrale Ina e quella anagrafica comunale. In questo modo i necessari allineamenti dei dati potranno essere garantiti prima di accedere allo sportello. Gli operatori del Poligrafico potranno inoltre contattare telefonicamente i cittadini per verificare se intendono effettivamente rispettare l'appuntamento fissato», si spiega.

«Con anni di blocco delle assunzioni e l'avvento di nuove procedure digitali la pubblica amministrazione capitolina vive un momento di transizione ma di progressivo rinnovamento. L'intesa con il Poligrafico consente di integrare in modo funzionale il lavoro dei nostri operatori, poiché ne valorizza le capacità mettendo a disposizione nuove competenze e contribuendo ad una seria programmazione», spiega l'assessore al Personale e ai Servizi Anagrafici Antonio De Santis. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Calimero e la gabbianara della Balduina

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma