ROMA

Roma: anziano trovato morto in casa dalla volontaria Caritas, al funerale non va nessuno

Lunedì 13 Luglio 2020

Il dramma della solitudine. Una storia di indigenza e dolore, scoperta soltanto grazie alla determinazione di una volontaria della Caritas di Roma. Dell'assenza di quell'uomo, che durava da giorni, infatti, nel palazzo nessuno si era accorto, o magari, non ne aveva dato grande importanza. Ettore è stato così trovato morto nel suo appartamento e, aspetto ancora peggiore, al suo funerale qualche giorno dopo, non si è presentato nessuno.

Fabrica di Roma, badante vende gioielli di famiglia di un anziano

La scoperta del decesso lo scorso il dieci giugno, quando Simona, come di consueto, si era recata nella sua abitazione e non ricevendo risposta al citofono, ha iniziato a chiedere in giro. Zero risposte. «Ettore - raccontano dalla Caritas - è stato trovato morto, nel suo letto, da solo, invisibile agli occhi di un quartiere intero, con il suo telefono cellulare sul comodino. Cellulare, che si è sempre rifiutato di utilizzare».

Roma, anziano legato e picchiato in casa per 120 euro: notte choc per un 84enne

La Caritas aveva bussato per la prima volta a casa di Ettore, lo scorso 26 febbraio, qualche settimana dopo scatta il lockdown per l'emergenza Coronavirus: «Durante quell'incontro - riferiscono dalla Caritas - ci ringraziò della visita, ma ribadì più volte di non aver bisogno di nulla e di essere in grado di cavarsela da solo. Non ci siamo
arresi e la settimana successiva l'operatrice Simona è tornata da lui e l'ha convinto a riordinare casa insieme. Era contento di vederla. Finalmente qualcuno entrava nella sua vita, nonostante avesse un carattere scontroso e introverso e preferisse girovagare in libertà».

La chiusura del Paese si trascina dietro una serie di conseguenze: «Durante il periodo del
lockdown abbiamo continuato ad andare a casa sua, anche se spesso, nonostante girassimo in lungo e in largo il quartiere, non riuscivamo a trovarlo». Il 10 giugno, poi, l'amara scoperta di Simona.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA