Blitz anti-droga, arrestati 3 corrieri marocchini. Sequestrati 40 chili di hashish e 10mila euro

Sabato 6 Luglio 2019
Tre corrieri della droga arrestati, sequestrati quaranta chili di hashish, un chilo e mezzo di marijuana e più di 9.600 euro in contanti. È il bilancio di un blitz dei carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro che hanno raccolto i frutti di una lunga attività di osservazione e pedinamento di un marocchino, sospettato di essere un corriere di droga. I militari lo hanno seguito fino alla zona di Camporomano, dove, poco prima delle 22, l'uomo, un 38enne domiciliato a Roma e con precedenti, ha incontrato altri due connazionali di 28 e 29 anni, anche loro pregiudicati, per effettuare la consegna di un panetto di hashish del peso di due chili. Tutto è stato interrotto dall'intervento dei carabinieri che hanno bloccato i tre «soci» e sequestrato il panetto.
Subito dopo, sono scattate le perquisizioni nelle rispettive abitazioni dei fermati: in casa del 38enne, i carabinieri hanno trovato e sequestrato ben 38 kg di hashish, 1,5 kg di marijuana e oltre 2.000 euro in contanti, ritenuti provento della sua illecita attività. Nel domicilio del marocchino di 29 anni, invece, i carabinieri hanno scoperto una carta di identità francese risultata contraffatta, una macchina conta-soldi, circa 7.600 euro in contanti e un jammer, disturbatore di frequenze per segnali telefonici e gps. Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre i tre corrieri sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Regina Coeli, dove rimangono a disposizione dell'autorità giudiziaria. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Termini, la brutta cartolina della fila chilometrica per i taxi

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma