Andavano a rubare nei negozi con le auto del Car Sharing, fermati due giovani romani

Giovedì 14 Novembre 2019
La fase di uno dei furti ripresa da una telecamera di sorveglianza
Raggiungevano gli obiettivi da derubare, tra Prima Porta, La Giustiniana e Labaro, a bordo di un’auto di una delle agenzie di car sharing operanti nella Capitale, noleggiata con le generalità di ignare persone estranee ai fatti.A smascherare due ladri e identificare la donna che gli faceva da “autista” sono stati i Carabinieri della Stazione Roma La Storta a conclusione di una lunga e minuziosa attività d’indagine iniziata questa estate.

Si tratta di due ragazzi romani di 18 e 22 anni, con precedenti, a cui i Carabinieri hanno notificato una misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma che dispone per il 22enne gli arresti domiciliari mentre per il complice 18enne la misura dell’obbligo di dimora nel proprio domicilio.

Risulta attualmente indagata a piede libero anche una ragazza di 28 anni, originaria del Portogallo, che fungeva da “palo” e da autista per i due ladri. Almeno 4 i colpi – tre dei quali compiuti nella stessa notte del 26 luglio scorso - attribuibili ai due malviventi: due tabaccherie, un negozio di gelati e un centro estetico, tutti “visitati” di notte, da cui, dopo aver forzato le saracinesche, hanno portato via i soldi degli incassi, gratta e vinci, sigarette e prodotti cosmetici del valore complessivo di decine di migliaia di euro. Solo in un caso, in un bar di piazza della Visione, il colpo è sfumato per cause indipendenti dalla loro volontà che li ha costretti ad allontanarsi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma