Cynthialbalonga e Vis Artena: parte in serie D una stagione carica di sogni

Bruno Camerini, storico presidente de Cynthialbalonga
di Tiziano Pompili
3 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Settembre 2021, 10:57 - Ultimo aggiornamento: 15:00

Torna a rotolare il pallone della serie D di calcio ai Castelli e in particolare a Genzano e ad Artena. Il massimo campionato dilettantistico d’Italia apre i battenti domenica e tra le protagoniste annunciate nel gruppo G ci sono anche Cynthialbalonga e Vis Artena che sognano in grande. I castellani giocheranno subito un big match sul campo dell’Ostiamare, lo stesso vale per i lepini che ospiteranno l’Afragolese, una delle migliori squadre campane del girone. hanno allestito un organico per concretizzare il sogno della Lega Pro, a lungo inseguito dallo storico presidente Bruno Camerini. La squadra azzurra ha rivoluzionato l’organico (pochi i “reduci” dall’ultima stagione, tra questi il forte trequartista Stefano D’Agostino, il capitano Manuel Angelilli e il difensore Alex Gagliardini), mentre sono tante le novità a partire dalla guida tecnica affidata a mister Raffaele Scudieri, ex tecnico del Latina. 


Tra i (tanti) colpi di mercato della Cynthialbalonga, anche il superbomber Danilo Alessandro, capocannoniere del girone B della passata stagione con la maglia dei lombardi del Seregno. «Ci attende un esordio duro contro un avversario ostico – ha detto in settimana l’attaccante D’Agostino – Abbiamo affrontato recentemente l’Ostiamare in un allenamento congiunto e mi ha fatto una buona impressione. Il campo è abbastanza piccolo e insidioso: dovremo farci trovare pronti, ma per me è meglio iniziare subito con una partita di cartello». Inizio tosto anche per la Vis Artena che se la vedrà con la temibile Afragolese: la squadra del riconfermato mister Fabrizio Perrotti vorrebbe ripetere il “miracolo” della scorsa stagione che l’ha vista a lungo nelle prime posizioni del girone e poi essere protagonista in uno storico play off, poi perso contro il Savoia. «Con l’Afragolese sarà subito un match importante – dice Perrotti – Per noi sarà determinante iniziare con il piede giusto contro una squadra tra le migliori del girone”. La Vis Artena (esattamente come la Cynthialbalonga che sfiderà il Montespaccato) debutterà il mercoledì successivo anche in Coppa Italia contro il Cassino: «Solitamente all’inizio della stagione si tende a sottovalutare la Coppa puntando come primo obiettivo sul campionato – dice Perrotti - Ma a livello personale sono andato vicino a vincere questo trofeo con una finale e una semifinale perciò non nascondo che mi piacerebbe riprovarci. Inoltre, sarà una grossa opportunità per dare spazio ai ragazzi che in campionato giocano meno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA