ROMA

Roma, il termometro segna 36 gradi ma le botticelle non si fermano: la denuncia dell'ecologista

Sabato 10 Agosto 2019
5

Il caldo a Roma non ferma le botticelle. La denuncia arriva da Rinaldo Sidoli, rappresentante di Alleanza Popolare Ecologista, che su Facebook ha condiviso alcune foto di cavalli in piena attività in Piazza di Spagna, malgrado il termometro segni 36 gradi. «I vigili a Piazza di Spagna non fanno rispettare il regolamento comunale sulla tutela degli animali - scrive - Alle ore 18 fanno 36 gradi e le botticelle sono lì in palese violazione dell’art. 46. È più importante far rispettare il divieto di sedersi sui gradini che tutelare la vita di esseri innocenti».

Giornate troppo calde, Raggi ferma le botticelle
Roma, blitz degli animalisti contro le botticelle, sfiorata la rissa in piazza di Spagna

L'articolo 46 della deliberazione numero 68 dell'8 novembre 2011, la quale al capo II disciplina le "Vetture pubbliche da piazza a trazione animale", prevede infatti che si i titolari di licenza non possano esercitare «qualora la temperatura sia superiore ai 35 gradi». Ma oggi, sostiene Sidoli condividendo lo scatto di un termometro, «Alle ore 17:30 al Pantheon facevano 36 gradi». E malgrado ciò, le botticelle erano regolarmente (si fa per dire) in strada. «Sono andato a verificare il rispetto del regolamento - fa sapere l'ecologista - Sulle botticelle, i vigili dopo un’ampia discussione alle ore 18:30 hanno avviato in due le verifiche». Intanto, i cavalli continuano a dover circolare malgrado le temperature elevate, costretti a percorsi sfiancanti sull'asfalto rovente. 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma