VIOLENZA

Roma, botte e minacce da dieci anni: arrestato marito violento

Lunedì 4 Novembre 2019

Botte, insulti e minacce tutti i giorni, anche davanti alla figlia di sei anni. La piccola piangeva e il padre continuava a picchiare sua madre. Fino a quando la donna, 33enne del Bangladesh, ha trovato la forza e il coraggio di denunciare il marito, un connazionale di 38anni. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo radiomobile con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni. I militari sono intervenuti a casa della coppia in via Edoardo Jenner, a Monteverde Nuovo, trovando ancora l’uomo in forte stato di agitazione, appena dopo aver colpito la moglie con schiaffi e pugni alla testa, davanti alla loro figlia di 6 anni. Bloccato il violento, i Carabinieri hanno prestato i primi soccorsi alla donna, poi visitata all’ospedale San Camillo dove i medici le hanno riscontrato un trauma cranico e varie contusioni al volto e al collo guaribili in 10 giorni. Da quanto è emerso dai racconti della donna, che mai aveva denunciato le aggressioni, e dagli accertamenti dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, gli episodi di violenza e di maltrattamenti in famiglia andavano avanti da almeno 10 anni. L’arrestato è stato portato in carcere a Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

Tivoli, picchia l'ex compagna e minaccia i suoi datori di lavoro: arrestato

Roma, calci e pugni all'ex moglie davanti alla figlia 13enne: arrestato 42enne italiano

Spara e uccide la moglie a Cave, vicino Roma: terzo femminicidio in 21 giorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma