Borse di studio per gli studenti in difficoltà: chi può richiederla e quante sono disponibili. La Camera di Commercio di Roma ne mette a disposizione 100

Roma, borse di studio per gli studenti in difficoltà: la Camera di Commercio ne mette a disposizione 100
3 Minuti di Lettura
Venerdì 21 Maggio 2021, 17:36

Saranno assegnate 50 borse di studio per studenti universitari, iscritti o immatricolati all’anno accademico 2020/2021 (per un importo di 2mila euro ciascuna) e 50 borse di studio rivolte a studenti che frequentano corsi ITS (Istituti Tecnici Superiori) post diploma per l’anno 2020/2021 (per un importo di 800 euro ciascuna). È questo l'obiettivo del bando varato dalla Camera di Commercio di Roma. Le domande vanno inviate, secondo un modello appositamente predisposto, entro il 29 ottobre 2021. Ulteriori informazioni utili relative al bando sono consultabili sul sito della Camera di Commercio di Roma, all’indirizzo www.rm.camcom.it.

Comunale Avis Amatrice: il nuovo direttivo appena eletto consegna le borse di studio agli studenti vincitori del bando

Chi può richiederla 

Il bando si rivolge agli studenti universitari e degli ITS, comunque sotto i 30 anni, che si trovano in condizioni di difficoltà economica dovuta all’emergenza epidemiologica e tale da compromettere la prosecuzione o l’avvio degli studi. Bisogna dimostrare: 1) perdita o sospensione dell’attività lavorativa di uno dei genitori, nel corso del 2020; 2) perdita di fatturato (nella misura del 30% nell’anno 2020 rispetto all’anno precedente) dell’attività lavorativa del genitore lavoratore autonomo o titolare di ditta individuale; 3) decesso di un genitore a causa del Covid-19, lavoratore autonomo o titolare di ditta individuale.

Nuovo bando per 4 borse di studio dedicato ad artisti e creativi da parte di IED Roma e Gente Roma

L'obiettivo

«Sostenere la continuità negli studi delle nuove generazioni, in particolare quelle appartenenti alle categorie sociali più fragili, alleviando il carico economico delle famiglie le cui difficoltà causate dall’emergenza sanitaria rischiano di riflettersi sulla scelta del percorso formativo di questi ragazzi e, in alcuni casi, persino di comprometterlo». È questo lo scopo di Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma. «Il Paese in generale e le nostre aziende in particolare, hanno assoluto bisogno di giovani preparati e formati adeguatamente. Hanno bisogno di occupazione qualificata, con competenze moderne, perché in un mondo globalizzato - conclude Tagliavanti - questi fattori sono fondamentali per consentire alle imprese, soprattutto a quelle di piccole e piccolissime dimensioni di continuare a essere competitive».

© RIPRODUZIONE RISERVATA