Bomba carta contro gli "Irriducibili", la Procura indaga per terrorismo con esplosivo

Venerdì 10 Maggio 2019
Bomba carta contro gli
La Procura di Roma indaga per atto di terrorismo con esplosivo, così come sancito dall'articolo 280 bis del codice penale, in relazione alla bomba-carta esplosa la notte tra il 5 e il 6 maggio scorso davanti alla sede del gruppo ultra degli Irriducibili nella zona del quartiere Appio. Il fascicolo, coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Caporale e dal sostituto Eugenio Albamonte, è al momento contro ignoti. Il procedimento è stato avviato alla luce di una informativa della Digos che con l'aiuto degli agenti del commissariato Appio hanno analizzato le immagini delle telecamere presenti in zona oltre che effettuato verifiche sui frammenti dell'ordigno che ha causato danni alla saracinesca.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Ristoranti acchiappa-turisti: l’invasione dei microonde

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma