BOLLETTINO

Coronavirus Lazio, 15 nuovi contagiati di cui 9 di importazione: un morto

Lunedì 3 Agosto 2020
Coronavirus Lazio, 15 casi di cui 9 di importazione: un morto

Il coronavirus nel Lazio non registra per ora impennate, nonostante la movida. Nel Lazio oggi si registrano 15 casi e un decesso. Di questi 9 sono casi di importazione: tre casi dalla Romania, due casi dalla Repubblica Domenicana, uno dall'Ucraina, uno dall'Iran, uno da India e uno dal Bangladesh. Lo comunica l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, riferendo che oggi «abbiamo due rientri in bus dalla Romania e uno dall'Ucraina». E rivolgendo «un invito a chi rientra dai paesi ad alta incidenza come la Romania la Bulgaria e la Moldavia a recarsi al drive-in del Forlanini per i test. Chiediamo la collaborazione delle comunità interessate e il rispetto della quarantena».

LEGGI ANCHE --> Coronavirus, bollettino: nuovi contagi in calo (159), ma crollo dei tamponi. I morti sono 12

L'assessore D'Amato ricorda inoltre che «è stato chiuso lo stabilimento 'Levante' a Fregene per una positività» e che «è in corso il contact tracing. Prosegue inoltre l'indagine epidemiologica a Sabaudia e finora i primi test sono tutti negativi», aggiunge. Nel dettaglio relativo ai casi di contagio delle ultime 24 ore, «nella Asl Roma 1 sono 4 i casi e tra questi un uomo e una donna di di nazionalità rumena, la donna è rientrata con un bus dal Paese di origine e ora sono entrambi ricoverati allo Spallanzani. Attivate le procedure del contact tracing internazionale. Due casi riguardano una donna di nazionalità indiana e una donna di nazionalità Iraniana entrambe con link a casi già noti e isolati», riferisce ancora l'assessore. «Nella Asl Roma 2 sono 4 i casi nelle ultime 24h e di questi un uomo di nazionalità del Bangladesh testato al drive-in e due casi con link a casi già noti e isolati. Nessuna nuova positività dal centro estivo».

Nella Asl Roma 3 un caso nelle ultime 24 ore riguarda una donna di nazionalità rumena rientrata con un bus dal Paese di origine, avviata l'indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 4 sono tre i casi nelle ultime 24 ore e tra questi una donna di rientro dall'Ucraina con i bus è in corso il contact tracing internazionale e un caso di una donna con un link ad un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 6 un caso riguarda un uomo di Anzio con link ad un caso già noto e isolato, ed è in corso l'indagine epidemiologica. Infine per quanto riguarda le province sono due i nuovi casi e riguardano la Asl di Latina (un uomo e una donna di rientro dalla Repubblica Dominicana con scalo a Madrid) per cui è in corso l'attività del contact tracing internazionale. Mentre la Asl di Frosinone - conclude - è Covid free.
 

Ultimo aggiornamento: 18:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA