Conducente Atac si addormenta e il bus si schianta su una pensilina. La rabbia dei passeggeri nel video virale

L'autista ripreso nel video di "Welcome to favelas"
3 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Settembre 2022, 13:36 - Ultimo aggiornamento: 13:39

Si era addormentato mentre guidava il bus dell'Atac. A svegliarlo, il violento urto del mezzo contro una pensilina dell'azienda di trasporto pubblico della Capitale. È successo intorno alle tre di notte del 13 settembre in viale Palmiro Togliatti, la strada che collega via Tuscolana a via Tiburtina nel quadrante est della città.

Le reazioni

Al rumore improvviso della collisione, che ha mandato in pezzi il parabrezza del mezzo e ammaccato la fiancata, i passeggeri hanno risposto in preda alla rabbia. Insulti e commenti furenti per il comportamento pericoloso del conducente, ripresi da uno dei 7 utenti a bordo in un video diventato virale sulla pagina Instagram "Welcome to favelas". «C'era gente dentro» commenta una signora. «L'importante è che non s'è fatto male qualcuno» risponde l'autista, cercando di calmare le acque. A seguito dell'incidente non c'è stato nessun ferito, e il conducente è sceso sul marciapiede per controllare l'entità dei danni. «Lei per pochissimo non si è fatta male» replica un altro utente, indicando la signora e il sedile dove si trovava, vicino al punto in cui l'autobus ha impattato sulla palina dell'Atac, «le è scoppiato tutto il vetro addosso». «M'è preso un colpo di sonno, può succedere» si difende l'autista. «No, non può succedere - reagisce un utente con rabbia - Tu non devi dormire, stai lavorando. Se devi dormire rimani a casa». «Io ho fatto 14 ore di lavoro - commenta un altro passeggero - e potevo andare a finire dal becchino». 

Il filmato

La ripresa delle reazioni inferocite dei passeggeri, contenuta in un video condiviso sulla pagina Instagram "Welcome to favelas", ha generato commenti da un lato e dall'altro. Per un verso, la paura e il nervosismo dei passeggeri si notano chiaramente dal filmato, per altro verso non è la prima volta che si verificano aggressioni verbali e fisiche nei confronti dei conducenti dell'Atac. Precedenti che hanno spinto (come quella di questo giugno a Ostia), o quella , proprio per far fronte alla questione sicurezza, a indire lo sciopero di oggi 16 settembre. 

Sul posto, nel frattempo, è intervenuto il personale del 118 e la polizia locale di Roma Capitale con gli agenti del gruppo Casilino. L'Atac, appena venuta a conoscenza del sinistro, ha aperto un'inchiesta interna. In una nota rilasciata dalla dirigenza dell'azienda di trasporto pubblico si legge: «L'azienda ha ben presente l'accaduto, ha sotto esame la dinamica e procederà nei confronti dei responsabili del fatto con il massimo rigore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA