Roma, autista chiede di indossare la mascherina ma viene preso a pugni. Caccia all'aggressore in fuga

Roma, autista chiede di indossare la mascherina ma viene preso a pugni. Caccia all'aggressore in fuga
2 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Giugno 2021, 13:02

Nuova aggressione su un bus a Roma. Mentre era fermo alla fermata di via Galvani, un conducente della linea 350 è stato aggredito da un passeggero a cui l'autista aveva chiesto di «indossare la mascherina». Lo rende noto l'Atac spiegando che all'invito dell'autista l'uomo gli ha sferrato un pugno in faccia e poi è scappato. Sul posto sono intervenute le forza dell'ordine. L'autista è stato accompagnato in ospedale per le cure.

«C'è il Covid, metta la mascherina». Capotreno insultato e aggredito: «Spinte e minacce, rischio ogni giorno»

Roma, rimprovera una coppia perché senza mascherina: accoltellato sull'autobus

«L'episodio segue di poche ore quello avvenuto nella giornata di ieri al capolinea di Tobagi, dove un altro lavoratore Atac è stato aggredito da un viaggiatore che voleva salire a bordo di un bus con un arco e delle frecce - prosegue l'azienda -. Atac, nel condannare fermamente l'accaduto ed esprimere solidarietà ai propri dipendenti, invita tutti i cittadini al rispetto di chi, col proprio lavoro, consente il funzionamento di un servizio pubblico essenziale garantendo il diritto alla mobilità.

Ferisce al viso la conducente del bus Atac con una bottiglia rotta e poi scappa: gli era stato chiesto di indossare la mascherina

© RIPRODUZIONE RISERVATA