ATAC

Roma, raddoppiano i parcometri intelligenti: non serve più tornare all'auto per lasciare il ticket

Venerdì 7 Giugno 2019
1
A Roma arrivano altri 1.100 parcometri factotum di Atac, che consentiranno anche di ricaricare anche l'abbonamento annuale. Il sistema Pay&Go consentirà non solo di pagare la sosta sulle strisce blu, ma anche di comprare titoli di viaggio e di pagare le sanzioni utilizzando carte di credito e di debito.

Atac fa sapere in una nota di aver iniziato l’aggiornamento di ulteriori 1.100 parcometri, che si aggiungono ai 1.000 già esistenti. Di fatto raddoppiando i parcometri di ultima generazione. Attraverso i nuovi Pay&Go+ sarà possibile ricaricare anche l'abbonamento annuale, potenziando significativamente i canali di vendita, passaggio previsto dal piano industriale. L'aggiornamento degli ulteriori 1.100 parcometri, che saranno riconoscibili dal logo Pay&Go+, è partito dall’Eur e verrà esteso gradualmente alle altre zone della città, per concludersi entro la fine di ottobre 2019. Per allora la rete cittadina sarà composta interamente da parcometri multifunzionali che supereranno le 2.000 unità.

Ad aprile 2018 sono stati attivati i primi parcometri Pay&Go che consentono di pagare la sosta digitando il proprio numero di targa, senza bisogno di esporre il ticket di pagamento sul veicolo. I dispositivi permettono inoltre il pagamento delle sanzioni emesse dai verificatori Atac e la ricarica dei titoli Metrebus: Bit 100 minuti, 10Bit, Roma24h, Roma 48H, Roma72H, Cis 7 giorni, l’abbonamento mensile personale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA