ATAC

Roma, senza biglietto aggredisce controllore donna sul bus e la scaraventa contro la porta

Venerdì 5 Luglio 2019 di Pier Paolo Filippi
22
Un bus Atac
Prima l’ha insultata, poi l’ha presa per il collo scaraventandola con tutta la forza addosso alla porta di discesa. Vittima dell’ennesima aggressione ai danni del personale viaggiante dell’Atac, questa mattina poco prima delle 8 a bordo del bus 64 Termini-Vaticano, una verificatrice in servizio sulla linea. La donna, salita sul bus a Termini per le verifiche, ha notato un immigrato che con fare furtivo cercava di evitare il controllo. Quando l’uomo si stava accingendo a scendere, la verificatrice lo ha richiamato chiedendogli di esibire il biglietto, ma questi per tutta risposta l’ha prima insultata, poi l’ha afferrata per il collo sbattendola addosso alla cabina di guida e alla porta. In soccorso della verificatrice sono arrivati alcuni colleghi, che l’hanno liberata dalla presa dell’aggressore.

Fuori dalla vettura si è creato un parapiglia che ha richiamato l’attenzione delle forze dell’ordine che hanno cercato di ricostruire quanto accaduto. L’uomo, dopo aver gridato anche contro di loro, ha raccontato di essere stato lui vittima dell’aggressione da parte dei controllori. Gli agenti, in mancanza della flagranza di reato, non hanno potuto far altro che rilasciarlo. Per la verificatrice solo un grande spavento ma, fortunatamente, non ha riportato nessuna ferita nell’aggressione. “Per l’ennesima volta chiediamo che la sicurezza dei lavoratori Atac sia tutelata - dichiara Claudio De Francesco, sindacalista Faisa Sicel - QUeste aggressioni si stanno moltiplicando e forse è ora che il ministro Salvini valuti la possibilità di dotare il personale viaggiante di strumenti di difesa”. Ultimo aggiornamento: 10:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma