Anzio, demolito stabilimento balneare sulla spiaggia di Lavinio: denunciato 45enne

Proseguono i controlli estivi della Polizia Locale di Anzio e della Guardia Costiera sul litorale. Scoperto ieri pomeriggio un nuovo stabilimento balneare completamente abusivo a Lavinio in via delle Sterlizie, gestito da un 45 enne italiano del posto. In ottemperanza all'ordinanza del sindaco di Anzio Candido De Angelis è stato demolito il capanno rivenuto sulla spiaggia di circa 40 mq e sequestrate tutte le attrezzature illecitamente già posizionate sull'arenile. L'operazione è stata coordinata dal dirigente della Polizia Locale Sergio Ierace e dal tenente di vascello Enrica Naddeo comandante della Capitaneria di Porto di Anzio. Il blitz ha portato alla denuncia del gestore abusivo, al sequestro di circa 40 straie, ombrelloni e lettini, una quindicina di sedie in pvc e qualche tavolino. Si è anche proceduto alla demolizione del capanno abusivo utilizzato per la gestione dell'illecita attività. Tutto il materiale di risulta è stato fatto rimuovere dagli agenti tramite la ditta dei rifiuti locale. Foto Luciano Sciurba

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani