CORONAVIRUS

Roma, a Ostia algerino molesta ragazzine in spiaggia: rischia il linciaggio, poi l'arresto

Sabato 13 Giugno 2020
1
Roma, a Ostia algerino molesta ragazzine in spiaggia: rischia il linciaggio, poi l'arresto

Panico ieri in spiaggia, in uno stabilimento a Ostia. Un algerino ha iniziato a molestare verbalmente due ragazzine minorenni scatenando la rabbia di alcune persone che hanno tentato di aggredirlo. L'intervento della polizia ha riportato la calma, ma un romano di 26 anni è intervenuto in aiuto dell'algerino e si è scagliato contro la volante.

Fotografano bimbi in spiaggia, pedofili inseguiti dai bagnanti

Roma, foto morbose alle bambine in spiaggia: rischia il linciaggio

Il romano  è stato arrestato dagli agenti per resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale, danneggiamento dei beni dello Stato, rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale. L'algerino è stato arrestato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. L'algerino è stato anche denunciato a piede libero per molestie sessuali e il romano per favoreggiamento. Entrambi sono finiti ai domiciliati in attesa del giudizio per direttissima. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA