Albano, serata musicale alla Rsa Covid con gli stornelli romaneschi, i pazienti rivedono i loro familiari

foto
Secondo appuntamento musicale alle Rsa Covid dei Castelli Romani, organizzate dalla Asl Rm 6 e Assessorato Salute Lazio, dopo quella di Genzano. Ieri sera è toccato a quella di Albano, con le canzoni del repertorio romanesco. Finalmente un pò di serenità e divertimento per i pazienti che hanno incontrato i loro familiari dopo diverse settimane di isolamento sanitario dovuto al covid19. Presenti tutti glie operatori che hanno naturalmente organizzato nella massima sicurezza, con controlli all'ingresso dell'ex ospedale di Albano da parte degli infermieri Api (Assistenza Proattiva Infermieristica) e tutte le disposizioni anti contagio con percorsi e distanziamenti. I medici e infermieri della Rsa nelle aree e percorsi specifici hanno fatto venire i soli ospiti guariti dal covid.

L'organizzazione è stata curata dall'uffico tecnico della Asl Roma 6 con la collaborazione del reparto servizi e logistica e la supervisione della direzione generale . E' intervenuto anche il sindaco di Albano Nicola Marini e tutti gli infermieri, personale ausiliario e medico delle due Rsa di Genzano e Albano, le prime aperte in Italia durante il lockdown . Grande divertimento e coinvolgimento per tutti con il duo di cantanti romaneschi dei Castelli "Luigi e Riccardo". Al termine buffet ricco per tutti offerto dall'azienda romana "Vivenda" e prossimi attesissimi appuntamenti alle Rsa di Genzano il 21 Agosto e di nuovo ad Albano il 27 Agosto, sempre alle 18.
Foto Luciano Sciurba
 

 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani