Roma, soccorso dai sanitari dopo una lite, si lancia dall'ambulanza in corsa: è in terapia intensiva

Roma, soccorso dai sanitari dopo una lite, si lancia dall'ambulanza in corsa: è in terapia intensiva
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Novembre 2023, 06:19
Una violenta lite in strada, i testimoni che chiamano i soccorsi e la situazione che degenera: l'allarme ieri pomeriggio è scattato in via Molfetta al Quarticciolo. La miccia si è accesa nel tardo pomeriggio quando due uomini, due stranieri di origini gambiane, hanno iniziato a litigare. Una discussione degenerata in rissa. I passanti hanno tentato di separarli ma la situazione è degenerata ancora fino a quando sono intervenuti gli agenti del reparto Volanti della polizia. Uno dei due uomini è stato soccorso da un'ambulanza del 118. Ma una volta a bordo, in preda a un raptus, si è lanciato dal mezzo in corsa.

L'INTERVENTO

Gli agenti sono riusciti a riportare la situazione alla normalità ma per uno dei due uomini coinvolti nella lite è stato necessario anche il soccorso medico. Sul posto sono quindi intervenuti i sanitari del 118. Le condizioni dell'uomo erano però troppo serie ed è stato deciso il trasferimento al vicino pronto soccorso. Una volta sull'ambulanza, e assicurato alla barella, l'uomo ha però dato in escandescenza. In preda a un raptus ha aggredito il personale medico, si è slegato dalla barella, ha aperto il portellone e si è lanciato dal mezzo in corsa. I soccorritori non sono riusciti a evitare il peggio: l'uomo è finito a terra, tra le auto che stavano passando. L'ambulanza si è quindi fermata e il ferito, ormai privo di sensi, è stato riportato a bordo e trasferito in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale Casilino. I medici hanno accertato le condizioni gravissime: a causa della caduta dall'ambulanza, ha riportato un profondo trauma cranico e le sue condizioni restano critiche. Dopo essere stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, resta ora ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Sulla vicenda stanno invece indagando gli agenti di polizia del Casilino incaricati di ricostruire la dinamica di quanto avvenuto.

C. R.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA