Il Panettone Mangione (Spiga d'oro Bakery) vince il "Panettone Maximo" come migliore panettone classico di Roma e del Lazio

A mangione anche il premio della stampa estera e il terzo posto scelti da pubblico

Il Panettone Mangione (Spiga d'oro Bakery) vince il "Panettone Maximo" come migliore panettone classico di Roma e del Lazio
5 Minuti di Lettura
Lunedì 5 Dicembre 2022, 13:09

Il panettone artigianale non finisce di sorprendere, grazie a una ricerca continua sulla lievitazione e sulle materie prime che ogni anno consente di alzare l'asticella. Ecco una selezione di novità di pregiate realtà italiane made in Roma. Siamo lieti dichiara la famiglia Mangione di vincere il “Panettone Maximo" categoria panettone classico che e’ tornato per la sua quarta edizione, il festival che premia i migliori panettoni artigianali della Capitale e del Lazio, svolto domenica 4 dicembre presso lo spazio eventi “La Serra” del Palazzo delle Esposizioni.

Il Valore dell'Artigianalità è al centro della famiglia Mangione che ogni anno celebrare il panettone, straordinario prodotto artigianale che racchiude in sé tutto il calore, la ricchezza e la bontà delle Feste Natalizie, Il Forno Spiga D'Oro Bakery è un panificio, un centro di dolci e di specialità alimentari dove, di tutti gli ingredienti usati per creare le squisitezze che qua si possono gustare, uno è imprescindibile: la qualità; ed infatti tutti i prodotti che potete trovare (il negozio è sito in Via Umberto Lilloni, 62 a Roma) sono preparati con materie prime la cui ricerca in termini di qualità è, senza paura di esagerare, maniacale.

Per questo Natale 2022 è stato preparato un ricchissimo catalogo che comprende: Panettone Classico, al Pistacchio, al Mon Chéri, alla Nutella, oltre a quello Kinder, ai Tre Cioccolati, quello Rocher, al Cioccolato, Rum e Uvetta, e quello Italiano che, come orgogliosamente conferma il titolare “E’ nato dalla collaborazione con alcuni artigiani ed è fatto con materie prime 100% italiane, il che al giorno d'oggi non è così scontato”. Non da meno è il Pandoro che va da quello Classico a quello al Cioccolato Fondente. Ma Natale è anche cesti e allora come non farsi attirare da uno dei vari tipi disponibili, di tutti i prezzi e contenenti i più svariati articoli per rendere le Feste veramente gustosissime.

L'avventura imprenditoriale della famiglia Mangione Nasce grazie al capostipite Alessandro il quale, panificatore dall'età di 13 anni, a metà anni ’90 si mette in proprio aprendo l’attività dedita alla panificazione ed ai lieviti; nel 2002 vi è un primo passaggio importante con il figlio Simone che affianca il padre, nell'organizzazione aziendale e manageriale, e con la realizzazione di un primo laboratorio ed un allargamento del negozio.

Cinque anni più tardi c’è l'ingresso, assieme ad un fondo di investimenti, nel settore food&beverage presso gli aeroporti (sia nazionali che europei tra cui Londra, Vienna e Salisburgo) a cui fa seguito, nel 2012 dopo la vendita della partecipazione al fondo stesso, un ritorno all'azienda di famiglia; una sorta di “linea di sangue che continua”, come la identifica Simone, avendo però tutto quel know-how di conoscenze riguardo “I processi produttivi funzionali abbinando alla metodologia artigianale quella della logica applicata all'uso delle tecnologie – continua il figlio del fondatore – sperimentando e facendo quelle ricerche che ci hanno resi ancora più forti sul mercato”.

L’assortimento di prelibatezze (si possono degustare anche in loco) è vastissimo, passando dalle focacce ai prodotti gastronomici fino al pane, ed in questo periodo vede svettare su tutti il Re dei dolci natalizi, ovvero il Panettone, ed anche il Pandoro, che qua allo Spiga D'Oro Bakery è rigorosamente artigianale, lavorato a mano e frutto di una continua ricerca della perfezione tant'è che di anno in anno, come recita lo slogan del locale, “il Panettone del Maestro Panificatore Alessandro Mangione migliora sempre di più”.

Ingredienti 

Burro, vaniglia, canditi, uvetta e uova, di qualità sopraffina, vengono impiegati nella realizzazione del panettone “secondo Spiga D'Oro Bakery” ai quali si aggiungono la passione, la devozione e la costanza nel tempo che rendono il prodotto artigianale davvero unico. La “maniacalità”, come definita dal titolare, che viene messa nella ricerca spasmodica della qualità, è riservata anche ai lieviti (viene usato rigorosamente, da sempre, lievito madre) che sono fin dall'origine la base dell'azienda di famiglia.

Cura ed attenzione che si ritrovano da una decina di anni a questa parte “Anche nei grandi lievitati(panettone e colomba nei programmi annuali) a cui dedichiamo – sottolinea Simone – sempre più tempo in termini di ricerca e sviluppo perfezionando ogni anno le ricette”; prodotti che “Vengono testati sin da giugno, entrando in produzione a fine novembre evitando così di essere troppo in anticipo, visto che le nostre creazioni sono 100% naturali”.

Tutte attenzioni che portano, senza pericolo di esagerare, Simone a dichiarare con assoluta certezza come i suoi prodotti siano “Eccellenti nelle orbite delle eccellenze” perché “Il nostro prodotto vive di costanza, impegno e volontà di portare avanti la stessa attenzione che da sempre ci mettiamo, puntando costantemente sullo sviluppo aziendale, sull'organizzazione e sulla crescita più che alla premiazione del prodotto”.

Collaborazione Italy Food Porn

A completare l’esperienza di queste gustosissime colombe c'è anche la collaborazione con la serietà e la competenza di Italy Food Porn, l’agenzia di comunicazione nel mondo dei Social Media e dell’influencer marketing specializzata nel settore food italiano, fondata da Gian Andrea Squarilli, Matteo Di Cola e Vittorio Colella che ormai è un punto fermo per chiunque voglia mangiare bene o scoprire nuovi prodotti e ricette. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA