Civitavecchia, evasi due detenuti albanesi dal carcere

(Anthology)
1 Minuto di Lettura
Domenica 30 Luglio 2017, 16:27 - Ultimo aggiornamento: 31 Luglio, 17:30
Due detenuti, a quanto di apprende, sono evasi dalla casa circondariale di Civitavecchia, «nuovo complesso». Si tratterebbe di due albanesi. Sono in corso le ricerche.

I due detenuti, fa sapere Angelo Urso, segretario della Uilpa penitenziaria, sarebbero scappati dai cortili di passeggio da dove avrebbero scavalcato le recinzioni e poi si sarebbero arrampicati sul muro di cinta dandosi alla fuga. Il sistema anti scavalcamento ha fatto scattare immediatamente l'allarme e quindi subito è intervenuto in personale, facendo partire le ricerche degli evasi. Al momento si sta battendo il territorio circostante, anche con l'ausilio di un elicottero.

Posti di blocco e battute di ricerca in zona per rintracciare i due detenuti scappati. Da una prima ricostruzione sembra che i due, entrambi albanesi, siano scappati scavalcando le recinzioni e arrampicandosi sul muro di cinta.
Secondo quanto si è appreso, i due detenuti si chiamano Marku Osvaldi e Luca Leke. Il primo di 22 anni avrebbe precedenti per furto aggravato e ricettazione mentre l'altro, di 31 anni, per droga e rapina. Sembrerebbe che per fuggire abbiano usato delle lenzuola. Sono in corso ricerche di polizia e carabinieri per rintracciarli(
© RIPRODUZIONE RISERVATA