Lago di Bracciano, l'allarme:
«Poca acqua, la pioggia non basta»

Martedì 13 Marzo 2018
«La situazione è molto grave i livelli del lago sono bassissimi, malgrado piogge e neve: un habitat naturale, un'ecosistema gravemente compromesso». Così Graziarosa Villani, presidente del Comitato Difesa Lago Bracciano sottolineando che piogge e neve di questo ultimo mese non hanno migliorato in maniera evidente la situazione del lago. «La pioggia non ha certo dato sollievo al lago, ha alzato di poco il livello dell'acqua del lago - continua Villani - quindi la situazione non è affatto buona e in previsione di una stagione calda, le condizioni non credo che miglioreranno. Ci vorranno anni prima di poter rivedere il lago risollevarsi e non è detto che torni come era». «Habitat ed ecosistema del lago sono in grande sofferenza - conclude Villani - serve ricordare che il lago di Bracciano ha come unico emissario il torrente Arrone, anche questo in affanno. E piogge e neve non bastano, servirebbe un ulteriore apporto. E certamente nessuna captazioni, come ora».  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quelle prime uscite dei figli e i genitori fantasmi della notte

di Raffaella Troili