Anzio, Saccone visita Villa Adele: «Facciamo rivivere questi tesori»

Villa Adele
Antonio Saccone, senatore Udc, visita a Villa Adele, la sede del museo civico-archeologico di Anzio, una delle quattro residenze cardinalizie, comprese fra Anzio e Nettuno.

 «Primo fra tutti il patrimonio archeologico, storico e culturale di Anzio - spiega il senatore Saccone -  mai come ora giovani, cultura e sociale costituiscono le ricchezze da cui ripartire nel segno della continuità con la nostra storia e con le nostre idee. Per questo motivo oggi sono un visita a Villa Adele.  La nostra idea è fare di questi tesori, i nostri giacimenti culturali, vorremmo riportare, per un periodo dell’anno, importanti reperti archeologici appartenuti alla villa, ora ospitati in diversi siti mondiali, come già avvenuto in passato».

«Anzio come distretto europeo che rilancia se stesso con la buona politica, Villa Adele candidata a diventare cuore pulsante dello sviluppo, quindi piste ciclabili, turismo archeologico e sostenibile, biblioteche e spazi adibiti a eventi con l’ambizione di intendere la cultura non come un costo ma come una risorsa in grado di creare occupazione e, al contempo, di far fruire le bellezze locali ai suoi abitanti», conclude Saccone.
La visita è avvenuta insieme ai candidati Udc, lista che sostiene alle prossime comunali il candidato sindaco del centrodestra Candido De Angelis.

 
Giovedì 17 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP