Roma, incendi al Villaggio Olimpico: l’ultimo in via Unione Sovietica. Gli abitanti: «Abbiamo paura»

In fiamme un negozio e uno scooter: evacuata una palazzina

Roma, incendi al Villaggio Olimpico: l ultimo in via Unione Sovietica. Gli abitanti: «Abbiamo paura»
di Martina Stella
2 Minuti di Lettura
Martedì 1 Novembre 2022, 10:15

«Era circa l'una di notte quando ho sentito una forte puzza di bruciato e mi sono affacciata dal balcone». Comincia così il racconto di una signora residente in via Unione Sovietica.

In zona Flaminio, precisamente nel bel mezzo del Villaggio Olimpico, da alcune settimane degli incendi hanno scatenato il terrore tra gli abitanti del II Municipio. «C'è qualcosa che non va» continua la donna «ho paura che ci sia qualche piromane in giro. Non è la prima volta che succede. Anche due settimane fa sono andati a fuoco dei bidoni della spazzatura. Mentre qualche anno prima è successa la stessa identica cosa, sempre in questo punto». Le fiamme che si sono scatenate in tarda notte fra sabato e domenica tra due palazzine, hanno coinvolto alcuni cassonetti della spazzatura ma soprattutto distrutto un negozio e uno scooter accanto a via Svizzera. 

 

«Avevo lasciato la finestra del salone leggermente aperta, viste ancora le calde temperature, quando l'odore di gomma mi ha svegliato» spiega un'altra abitante visibilmente dispiaciuta dell'accaduto. Il tutto, da quanto è stato accertato della polizia e dai vigili del fuoco, rimasti sul posto fino alle 5 del mattino, potrebbe essere partito dall'incendio del motorino, arrivando poi a coinvolgere l'alimentari addicente al veicolo. Inspiegabili al momento però le vetrate in frantumi dell’attività. Per ragioni di sicurezza le autorità sono state obbligate prima ad evacuare l'intera palazzina, per poi accertarsi dei danni. La preoccupazione degli abitanti del quartiere è altissima, ma si respira anche tanta solidarietà nei confronti di «Luciano, il proprietario del negozio».

Castel Romano, identificato il piromane "seriale" che appiccò due incnedi vicino all'outlet

© RIPRODUZIONE RISERVATA