Roma, Galleria Vittoria: la mostra Zona Rossa è anche virtuale

Roma, Galleria Vittoria: la mostra Zona Rossa è anche virtuale
3 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Febbraio 2021, 15:15

La Galleria Vittoria ha presentato Zona Rossa, mostra curata da Tiziano M. Todi. La mostra visitabile fino al 19 febbraio è introdotta da un testo critico di Sabina Caligiani e accompagnata da un estratto da Giorgio Di Genova. Gli artisti esposti sono: Etty Bruni, Daniella Castellani, Fabio Ferrone Viola, Carlo Fiore, Nino Perrone, Adriana Pignataro, Gualtiero Redivo, Anna Ricca, Anna Romanello, Lucio Rossi e Stella Maria Sablone. Zona Rossa vuole ridefinire e metabolizzare il concetto del termine stesso affidandolo al potere della creatività degli artisti in mostra. L’arte in zona rossa è servita ad elevare il nostro spirito, ed è proprio ad essa che la mostra espositiva Zona Rossa è dedicata. L’arte deve vivere dell’estetico, dell’inventiva e della genialità che apre le nostre menti e il nostro immaginario. Nel mese di febbraio, il mese dell’amore, vogliamo celebrarla attraverso un’esposizione che si snoda in linguaggi artistici pronti a ribaltare l’oggettività del reale. Il fruitore, affidandosi ai differenti percorsi artistici, sarà immerso nelle diverse visioni evocate dal colore rosso, che si snoda e si arricchisce nel variegato immaginario al quale il colore stesso è legato. Il rosso in mostra diviene il mezzo con cui catturare il segno, testimone di una traccia, memoria di un presente rielaborato e sublimato, ma anche sequenza di un intimo ricordo collettivo.

Rosso dunque, non solo colore, ma anche stile. La Galleria Vittoria presenta inoltre una versione digitale della mostra Zona Rossa ricreata in una stanza virtuale a 360°, per permettere ai visitatori che non potranno vedere l'esposizione dal vivo, di vivere l'esperienza della mostra a distanza visitabile sul sito della galleria stessa. Clicca qui per accedere alla mostra digitale Per realizzare la mostra Zona Rossa, sono stati selezionati 11 artisti di cui Galleria Vittoria ne conosceva già la produzione artistica, selezionando opere che potevano rispecchiare il messaggio della mostra, sono dunque i protagonisti di Zona Rossa, la mostra che vuole vuole ridefinire e metabolizzare il concetto del termine stesso affidandolo al potere della creatività degli artisti. L’arte in zona rossa è servita ad elevare il nostro spirito, ed è proprio ad essa che la mostra espositiva Zona Rossa è dedicata. La mostra Zona Rossa è accompagnata da un catalogo in formato digitale in cui sono raccolte tutte le opere in mostra, ogni artista è presentato da un'intervista.

Gli accessi allo spazio espositivo saranno contingentati per un massimo di 6 visitatori contemporaneamente ed è obbligatorio l’utilizzo della mascherina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA