ROMA

Roma, le eccellenze italiane che fanno bello il nostro paese

Giovedì 12 Dicembre 2019 di Andrea Nebuloso
Roma, le eccellenze italiane
che fanno bello il nostro paese
Una serata di gala made in Italy. Uno dei più prestigiosi hotel romani è stata la location dell’evento dedicato alla Eccellenze Italiane, il progetto, giunto alla quarta edizione, ideato dal giornalista Piero Muscari. Sette i personaggi selezionati dal comitato scientifico – composto oltre a Muscari da Rossana Luttazzi, Daniela Rambaldi, Rocco Guglielmo e lo chef Heinz Beck - per le loro “storie di coraggio, passione e identità dell’Italia che vale”.
In rigoroso ordine alfabetico hanno ricevuto in premio la preziosa scultura realizzata dal maestro della fusion glass Silvio Vigliaturo, il king dei Paparazzi, Rino Barillari per aver immortalato cinquant’anni della Storia d’Italia; il pittore contemporaneo Alberto Biasi uno dei rappresentanti più noti dell’arte ottico-cinetica in Italia; il direttore generale e amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono; la cantautrice e artista jazz Simona Molinari che ha deliziato il pubblico con un’emozionate interpretazione di alcuni suoi grandi successi; Franco Ricci, esperto del settore vitivinicolo e promotore dell’Oscar del vino, il più importante premio enologico italiano; il giornalista Tito Stagno, assente alla premiazione ma ricordato per la sua storica diretta sullo sbarco dell’uomo sulla Luna e, per la sezione mondo, Giuseppe Pezzano, un imprenditore-filantropo di origine calabrese, ma operante negli Stati Uniti.
Fra i sessanta ospiti intervenuti anche due presenze d’eccezione come Patrizio Podini, Elio Orsara, premiato in Giappone come migliore ristoratore italiano e soprattutto Ornella Fado, conduttrice considerata dal pubblico americano la portavoce del Made in Italy negli States. Proprio quest’ultima ieri pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa alla Camera dei Deputati, ha presentato “Brindiamo” una trasmissione televisiva che va in onda sul più importante canale televisivo dello Stato di New York e ora disponibile anche per gli abbonati alla piattaforma Amazon Prime.
«Si tratta di un programma di lifestyle che spazia su tanti temi. L’intento è quello di portare alla luce tante realtà del nostro Paese che brillano nel mondo. Per fare questo non riceviamo nessun sostegno pubblico. L’Italia vista dagli americani è ancora legata a vecchi stereotipi. Noi vogliamo dimostrare invece che sono tanti gli imprenditori e gli artisti che ogni giorno si impegnano per far eccellere il nome dell’Italia nel mondo». Una realtà che la Fado ha la capacità di raccontare con occhi diversi e con un amore per il proprio Paese che dovrebbe essere preso da esempio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua