Lo chef Daniele Perfetto, del Circolo Magistrati Corte dei Conti, chef olimpico della maratona delle Olimpiadi Gastronomiche

Lo chef Daniele Perfetto, del Circolo Magistrati Corte dei Conti, chef olimpico della maratona delle Olimpiadi Gastronomiche
di Lucilla Quaglia
2 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Novembre 2021, 13:44

Gran successo per la serata conviviale dei circoli storici capitolini. In diversi rispondono alla serata delle Olimpiadi Gastronomiche, organizzata al Circolo Magistrati Corte dei Conti per la premiazione dello chef resident Daniele Perfetto, assente alla precedente cerimonia andata in scena al Reale Circolo Tevere Remo. A lui va infatti il premio come Chef Olimpico del quadriennio olimpico 2017-2020.

 

In sala il presidente del club Stefano Castiglione, il neo eletto presidente del Canottieri Lazio Raffaele Condemi, i giudici dell'Accademia italiana della cucina Michela Rossi con il presidente di giuria Gabriele Gasparro. La Rossi, in elegante tailleur nero pantalone, figlia dell’ideatore della kermesse Sergio Rossi, scomparso di recente, ha preso quindi in mano la serata e il prosieguo della maratona tra gli assi dei fornelli del club storici della Città Eterna, che ha coniato, nella Capitale, una nuova disciplina: la gastronomia sportiva.

Tra i tavoli imbanditi con petali di rosa e specchi, si riconoscono anche il Ceo Cottorella Matilde Eloisa Pitorri, in rosso, il giudice costituzionale Angelo Buscema e diversi soci del Circolo Canottieri Lazio.

E non delude certo il menù proposto dallo chef Perfetto per la serata in suo onore. Il vincitore spadella infatti un programma ardito ma decisamente riuscito: si parte con tortino di broccoli e patate con cuore di stracciatella su specchio di alici e porro croccante per poi proseguire con risotto alla zucca con pesto di olive taggiasche, maggiorana e granella di pistacchio, guancia di manzo al vino e cioccolato con carciofo romano e gran finale con sbriciolata di chantilly alla liquirizia. Cin-cin finale in note e appuntamento al prossimo dinner.

© RIPRODUZIONE RISERVATA