Le signore dell'Ippica 2021, consegnati sette premi Lydia Tesio nel salone della Casa dei Cavalieri di Rodi

Le signore dell'Ippica 2021, consegnati sette premi Lydia Tesio nel salone della Casa dei Cavalieri di Rodi
4 Minuti di Lettura
Martedì 2 Novembre 2021, 20:50

Nel salone de La Casa dei Cavalieri di Rodi si è svolta la cerimonia di consegna del Premio Lydia TesioLe signore dell’ippica”, galà organizzato da HippoGroup Roma Capannelle, dedicato alle eccellenze al femminile che nell'ambito della loro vita professionale abbiano saputo creare un connubio indissolubile con il mondo del cavallo.

La serata di premiazione

Arrivato al traguardo delle 19 edizioni, il Premio è un connubio perfetto tra sport, eleganza, cultura ed arte. «È un grande onore per noi poter organizzare questa cerimonia di premiazione dedicata a Lydia Tesio, la grande Signora dell’Ippica che, accanto al marito Federico e a Mario Incisa, ha dato all’ippica mondiale campioni come Cavaliere d’Arpino, Donatello, Nearco, Niccolò dell’Arca, Tenerani, Botticelli, Ribot, Marguerite Vernaut, solo per citarne qualcuno», così ha introdotto l'evento l'ingegner Elio Pautasso, presidente di Federippodromi e direttore generale Hippogroup Roma Capannelle.

«Dopo aver cancellato l’edizione 2020 per la pandemia, finalmente si torna alla normalità per omaggiare le eccellenze femminili dell’ippica, dell’equitazione e del mondo del cavallo in genere. Una celebrazione che ormai da diciannove anni anticipa il Premio Lydia Tesio, anche quest’anno inserito nella ricchissima giornata del Roma Champions Day in programma domenica 7 novembre, appuntamento clou dell’autunno ippico internazionale che rappresenta un momento di alto contenuto tecnico per il galoppo europeo», ha proseguito.

Le premiate

La serata è stata condotta da Giulia Tersigni e Gabriele Candi. Le premiate dell'edizione 2021 sono state Isabella Ceriani (allevatrice) che è stata premiata da Marco Rondoni, direttore generale Hippogroup, Carola Semperboni (campionessa di Paradressag) premiata da Elio Pautasso, presidente Federippodromi e direttore generale Hippogroup, Roma Jessica e Sara Spampatti (amazzoni) premiate da Aurelio Savasta, direttore generale Heart Life, Marina Biasuzzi (allevatrice) premiata da Samira Marina Shulz del consorzio Euro Global Service, Emily Bellei (amazzone e figlia d’arte) premiata dall' avvocato Vittorio Largajolli di LP Roma Boutique Legale & Professionale, Annapaola Ricci (giornalista del TG1) premiata da Andrea Rossi, direttore Università Campus Biomedico di Roma, Gloria Bellelli (console generale a Miami e proprietaria di scuderia) premiata da Adriano Aragozzini.

Charity Event, in programma domani sera promosso dalla Croce Rossa in collaborazione con la Festa del Cinema di Roma

La storia del premio

Il premio “Le Signore dell’Ippica” è storicamente legato ad un altro appuntamento eccellente nel panorama internazionale, il Roma Champions Day. La prossima domenica, 7 novembre 2021, infatti, tutti i riflettori del mondo ippico, tanto in Italia quanto in Europa, si accenderanno sull’Ippodromo Capannelle che ospiterà questo evento di straordinario spessore tecnico, ribattezzato a ragione "la grande festa del turf italiano”.

Nel corso della serata presso la Casa dei Cavalieri di Rodi, l'Ingegner Elio Pautasso e Marco Oppo, responsabile tecnico del galoppo, hanno presentato questa straordinaria giornata di corse che monopolizzerà l’attenzione di tutto il mondo ippico nazionale.

Il contributo artistico

La serata è stata impreziosita dall’opera celebrativa che arricchirà la collezione ‘Capannelle per Lydia Tesio’, iniziativa di cui è curatore il fotografo di fama internazionale Marco Delogu. Un altro pezzo d’autore che va a aggiungersi a una tradizione che da Giosetta Fioroni a Elisa Montessori, Graciela Iturbide e Cosima Spender. Queste alcune protagoniste della collezione che l’Ippodromo delle Capannelle ha costruito negli ultimi vent’anni per celebrare il Gran Premio Lidya Tesio, l’ultima classica per cavalle in Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA