Innovation for Sustainability Summit, al via la prima edizione dell'evento a Palazzo Taverna

Innovation for Sustainability Summit, al via la prima edizione dell'evento a Palazzo Taverna
3 Minuti di Lettura
Martedì 17 Maggio 2022, 21:34 - Ultimo aggiornamento: 21:53

Prende il via, oggi, nell’esclusiva cornice di Palazzo Taverna, la prima edizione dell’Innovation for Sustainability Summit, il nuovo evento internazionale organizzato dallo European Institute of Innovation for Sustainability (EIIS) ̶ l’istituto presieduto da Carlo Alberto Pratesi che propone l’innovazione come principale leva per supportare organizzazioni e aziende nel percorso verso uno sviluppo sostenibile ̶ in collaborazione con Business International-Fiera Milano.

Due giorni di laboratori pratici, case studies e un’area espositiva che si estende su 3000 mq, per conoscere tendenze, tecnologie avanzate e nuovi modelli di business orientati all’innovazione per la sostenibilità. L’obiettivo del Summit è soprattutto quello di promuovere le soluzioni tecnologiche presentate da aziende leader di mercato in Italia e stimolare nei manager e nelle istituzioni un’interpretazione innovativa dei problemi legati al difficile rapporto tra risorse naturali e produzione industriale.

Il tutto anche attraverso una contaminazione creativa generata dalla mostra d’arte contemporanea, dal titolo “Arte circolare”, in cui dieci giovani artisti, selezionati per Spazio Taverna ̶ il progetto promosso e ospitato da EIIS e diretto da Ludovico Pratesi ̶ sono stati chiamati a interpretare il concetto di economia circolare, offrendo una visione personale e del tutto originale della sostenibilità.

“Non c’è sostenibilità senza innovazione, e non c’è innovazione senza un network che permetta alle idee di circolare e crescere”, ha dichiarato Carlo Alberto Pratesi, presidente di EIIS. “Il Summit vuole essere proprio un’occasione di scambio tra le più importanti aziende italiane e autorevoli esperti istituzionali in una cornice unica come quella di Palazzo Taverna, un laboratorio dinamico e multidisciplinare che mette insieme, secondo una formula del tutto inusuale, sale secentesche, innovazioni aziendali tese alla sostenibilità, artisti contemporanei. Il nostro ruolo è quello di accompagnare le aziende nel loro percorso verso la sostenibilità, mettendo a fattor comune conoscenze scientifiche, innovazione tecnologica e approccio creativo”.

“In EIIS siamo convinti che l’equilibrio tra crescita economica, ambiente e società sia la sfida da cui dipende il futuro dell’umanità ed è per questo che abbiamo lanciato l’Innovation for Sustaibability Summit: per stimolare le persone, le aziende e le istituzioni a sperimentare, ad andare oltre il presente”, ha aggiunto Andrea Geremicca, direttore generale di EIIS. “Quella di quest’anno è solo prima edizione dell’evento, tra i più importanti organizzati dal nostro Istituto, e siamo certi che da questa due giorni usciranno proposte interessanti che potranno contribuire concretamente a una nuova visione della sostenibilità”.

Partner dell’iniziativa sono: Apa, Avalon, Conai, Confagricoltura, Bain & Company, DSS+, Enel X, Ferrarelle, Ferrero, Freehills, Herbert & Smith, Green Building Council, Lumsa, Ministero dell’Istruzione, Moige, Novartis, Philip Morris, Procter & Gamble, Poste Italiane, Rai Cinema Channel, Rebrain, Rigenerazione 2050, Save the Children, Social Innovation Monitor, Tier, Uber, University of Arkansas, Unione Italiana Food, WWF.

© RIPRODUZIONE RISERVATA