A Roma una mostra fotografica racconta i volti delle vittime di violenza domestica

A Roma una mostra fotografica racconta i volti delle vittime di violenza domestica
2 Minuti di Lettura
Lunedì 17 Gennaio 2022, 18:47

Si chiama Segni la mostra fotografica ospitata a Palazzo Braschi sul tema della violenza contro le donne. Un percorso attraverso immagini di ricerca personale e testimonianze, con le storie, gli sguardi, i gesti e gli spazi di donne che hanno vissuto e subito esperienze di violenza domestica. 

L’esposizione, a ingresso gratuito, è promossa da Roma Culture e realizzata dal “Cortile dei Gentili” e dalla Consulta femminile del Pontificio Consiglio della Cultura in collaborazione con il Centro antiviolenza Lilith di Latina con il contributo dell’Università Lumsa. 

La mostra si articola in 33 quadri fotografici, che comprendono 42 scatti: autrici sono le artiste fotografe Simona Ghizzoni e Ilaria Magliocchetti Lombi, che hanno trasformato le testimonianze di alcune donne vittime di violenze domestiche in percorsi di immagini e testo per raccontare momenti di vita quotidiana. La mostra resterà aperta fino al 13 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA