Roma, Incantati dai suoni d'inverno: il concerto al Conservatorio di Musica

Ad esibirsi oltre 50 musicisti tra studenti, ex allievi e professori

Maria Elisabetta Alberti Casellati, Anna Maria Bernini e Simona Agnes
di Roberta Savona
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Dicembre 2023, 23:09 - Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre, 10:22

Il Grande Organo Walcker-Tamburini della Sala Accademica che fu inaugurata dalla Regina Margherita di Savoia sul finire del XIX secolo, accoglie un parterre d’eccezione per la preziosa serata dedicata ai “Suoni d’Inverno”, andata in scena nel Conservatorio di Santa Cecilia. Un concerto in cui hanno riecheggiato brani di celebri compositori come Rossini, Strauss, Saint-Saëns, Bizet, Mascagni e Shostakovich.

 

Una serata che ha omaggiato il passato e il radioso futuro di tanti giovani strumentisti, studenti di una delle realtà culturali più importanti d’Italia.

Passando per il presente che, in via dei Greci 18, viaggia sulle note della musica colta. «Un presente che deve guardare alla formazione con attenzione», ha ricordato il Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini. A condurre la serata il giornalista Gigi Marzullo. In platea, cinta da un elegante abito scuro, una radiosa Serena Autieri pronta a esibirsi con una rivisitazione di classici brani partenopei, di fronte all’Orchestra Sinfonica del Conservatorio diretta dal Maestro Michelangelo Galeati, che ha guidati 50 musicisti tra studenti di triennio e biennio - tutti tra i 16 e i 30 anni -, ex allievi, professori e il violino solista suonato dal giovane Sebastian Zagame. Proprio Autieri poi, ha scelto di devolvere il suo compenso per due borse di studio destinate a due musicisti, Dafne Neri e Dario Sordini.

Una serata dall’alto profilo istituzionale che è stata fortemente voluta dalla nuova presidente del Conservatorio eletta lo scorso luglio, Simona Agnes, e dal Direttore Franco Antonio Mirenzi. A sostenere l’evento per la prima volta nella storia della struttura, è stata una realtà imprenditoriale come il Gruppo Mag, guidata da Pierluca Impronta che alla sinergia tra cultura e imprenditoria ha sempre dato valore. Tra i presenti Luana Ravegnini, il vice direttore Day Time Rai Alberto Matano che saluta Maria Elisabetta Alberti Casellati, Ministro per Riforme istituzionali e Semplificazione normativa, il Sottosegretario di Stato alla presidenza dei ministri con delega a informazione e editoria, Alberto Barachini e la professoressa Paola Severino, Vice presidente LUISS Guido Carli. In platea anche Antonio Preziosi, direttore del Tg2 e Nicola Maccanico di Cinecittà Spa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA