Cinemagia awards, il mondo del cinema riunito a Roma

Cinemagia awards, il mondo del cinema riunito a Roma
di Lucilla Quaglia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Dicembre 2021, 17:23

Il mondo del cinema italiano riunito per un evento d'eccezione al St.Regis, per la prima edizione di Cinemagia Awards. Festival dedicato al mondo della settima arte indipendente dal sapore internazionale, ad alto tasso di star. Perché l'obiettivo è premiare i talenti del cinema e le eccellenze legate al mondo dello spettacolo, e non solo, nel corso di un esclusivo ed elegante gala. Introdotta da Carolina Rey, in lungo nero, e Janet De Nardis, in giacca rossa, l'iniziativa, oltre a premiare grandi nomi del grande schermo, celebra le stelle di altri importanti settori del mondo dello showbiz.

Come Francesco Montanari, che interpreta il magistrato Saverio Barone de Il Cacciatore, e Dimitri Cocciuti, autore televisivo e capoprogetto del successo del momento Drag Race Italia. Attesi tanti altri nomi da podio. Da Giovanni Allevi, apparso molto presto, a Sergio Castellitto, da Raoul Bova alla sua Rocio Munoz Morales, in lungo verde e capelli raccolti. E ancora Enrico Vanzina, in compagnia della sua Federica, Alessandro Preziosi, Rocco Papaleo, Valeria Fabrizi, reduce da Ballando con le stelle, con la figlia Giorgia Giacobetti. E fa il suo ingresso trionfale l'ex Bond girl Caterina Murino, in elegante tailler pantalone bianco, con il regista Roberto Capucci. L'attrice è appena arrivata da Parigi con il suo delizioso gatto. Ed è uno spettacolo. Allori anche per Lina Sastri, in outfit scuro, protetta da mascherina nera. E per Massimo Boldi e la sensuale Madalina Ghenea, in abito nero griffato, invece sbarcati da Milano.

Invitati da Tiziana Zampieri, in lungo, Paolo Del Brocco, Maria Pia Ammirati, Luigi Corradi, Ad di Trenitalia e Teresa Razzauti. Applaudono Cinzia Th Torrini, in strass, con il suo Ralph Palka, Maurizio Mattioli e Elisabetta Pellini. Circa centocinquanta gli invitati, tutti super chic, che prendono parte al goloso dinner placée a seguire a base di salmone marinato con insalata di ravanello e cialde di corallo, riduzione all'arancio siciliano e caviale di salmone selvatico, risotto allo zafferano sfumato al berlucchi con capesante e mantecato al tomino piemontese, crumble di pistacchi. E poi pesce spada alla siciliana con pan grattato e caponatina di verdure al marsala, cheesecake al lampone in salsa pistacchio. E per chi non ama il pesce, speck del Trentino con crema caprino e noci.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA