ROMA

“Diamo respiro alle parole”: la fantasia dei bambini in una mostra (online)

Martedì 5 Maggio 2020

“Diamo respiro alle parole” è una mostra che si tiene fino al 24 maggio e che raccoglie 100 opere, tra disegni, brevi testi, video e poesie. Una mostra online, perché i tempi non permettono diversamente. Gli autori delle cento creazioni hanno tra i 5 e i 13 anni di età: sono bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie di Roma e del Lazio, che hanno rappresentato a modo loro l’emozione della lettura. Hanno cioè raccontato di romanzi, racconti, favole, libri che hanno letto ad alta voce, in condivisione con gli altri.

L’esposizione è visitabile sulla pagina Facebook dell’associazione “Molte Voci Tanti Libri” (www.facebook.com/mvtlonlus), e rientra nell’ambito della manifestazione “Il maggio dei libri”. La mostra è il risultato finale di un concorso a cui hanno partecipato 600 studenti. Le opere esposte sono state selezionate (tra le oltre mille inviate) da una giuria di illustratori e scrittori professionisti. I visitatori avranno la possibilità di votare le migliori e il loro giudizio, insieme a quello della giuria, assegnerà ai primi tre classificati un premio in libri e materiale da disegno. Accanto alle opere dei bambini ci saranno anche le tavole di professionisti come Zerocalcare, Lucio Trojano, Marco De Angelis, MauroTalarico.
 

 

L'iniziativa è nata all'inizio dell'anno scolastico, dunque quando il coronavirus ancora non esisteva neanche in Cina, ed è singolare che nel suo titolo faccia riferimento al concetto di “respiro”. Oggi che respirare diventato quasi un privilegio, riempirsi i polmoni con l'aria buona sprigionata dai disegni e dagli scritti dei bambini può essere una buona terapia a base di ottimismo e di fiducia nel futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani