Al via "Pet Carpet: Un Riciclo da Oscar", la campagna natalizia green "riusa & ricicla" accessori pet da donare ai rifugi con cani e gatti

Dal 6 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024 a Roma

Al via "Pet Carpet: Un Riciclo da Oscar", la campagna natalizia green "riusa & ricicla" accessori pet da donare ai rifugi con cani e gatti
3 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Dicembre 2023, 16:29


 
 
 
Al via la campagna natalizia dedicata agli amici a 4 zampe meno fortunati che necessitano di cibo, cucce e cuscini per trascorrere al caldo l'invermmo, ciotole e tanti altri acessori. “Io non li abbandono. Tu gli ridai vita”. E’ lo slogan di “Pet Carpet: Un riciclo da Oscar”, iniziativa giunta alla sua seconda edizione, che sarà presentata il 6 dicembre con un evento/spettacolo presso lo storico Circolo Canottieri Roma, in via Lungotevere Flaminio, con il patrocinio di Fnovi e Anmvi. L’iniziativa, promossa dalla Associazione Pet Carpet, si pone lo scopo di restituire nuova vita agli accessori pet non più utilizzati che saranno rimessi in circolo, grazie all’amore di tutti coloro che condividono la propria quotidianità con un amico a quattrozampe. La campagna natalizia, dedicata al valore della sostenibilità ambientale tramite il concetto di riuso & del riciclo, sarà attiva a Roma dal 6 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024 con una serie di punti raccolta attivati presso lo stesso Circolo e i Pet Store Giulius, supportati da Automobile Club Roma e Romana Diesel con Rd Mobility, insieme per ribadire all’opinione pubblica l’importanza di rispettare l’ambiente e tutte le sue creature cercando di perseguire il più possibile uno stile di vita sano con poche semplici attenzioni anche quando si parla di pet, tra cui: effettuare una corretta raccolta differenziata ed utilizzare apposite bustine biodegradabili,  osservare le norme di sicurezza stradale quando si viaggia con i propri animali ed evitare distrazioni e velocità al volante per evitare collisioni con cani, gatti, ricci, volpi, cinghiali e altri esseri viventi della fauna selvatica.
“Pet Carpet: Un riciclo da Oscar” consentirà ai possessori di cani e gatti di donare cucce, giochi, collari, ciotole, pettorine, cuscini, copertine, per una mission solidale resa possibile grazie ad un efficace lavoro di squadra: gli accessori saranno, infatti, raccolti dai volontari della associazione City Angels, la realtà operativa di strada fondata nel 1994 da Mario Furlan, e consegnati ai rifugi o ai senza fissa dimora con i cani.
Testimonial della campagna il ballerino e coreografo Garrison Rochelle, che sarà presenta al Circolo Canottieri Roma nella serata inaugurale per raccontare le emozioni trasmesse da tanti dolci musetti ai quali molti umani hanno salvato la vita, le cui storie sono state raccolte dal Pet Carpet Film Festival, la kermesse cinematografica internazionale che da anni consente alle associazioni sparse in tutta Italia e all’estero di avere una “voce” per unire mani e zampe. Info www.petcarpetfestival.it. “Abbiamo aderito a questa iniziativa anche perché tra i suoi fattori principali c’è quello di contribuire ad incentivare l’economia circolare, un modello innovativo di produzione e consumo che non solo estende il ciclo di vita di tutti quei prodotti riservati ai nostri amati animali domestici, ma aiuta a ridurre i rifiuti e generare ulteriore valore - ha affermato Giuseppina Fusco, presidente dell’Automobile Club Roma”.
Il riutilizzo e il riciclo anche dei prodotti per gli animali contribuiscono a rallentare l’uso delle risorse naturali, limitare i consumi energetici e di materie prime, favorire la riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti, soprattutto CO2.
“Come Automobile Club Roma, poi - ha continuato la presidente Fusco - vogliamo ricordare alcuni semplici consigli nel caso si trasportasse un animale domestico a bordo del veicolo, partendo dal principio che è necessario sistemarlo in modo da garantire la sicurezza nella guida. Se si trasporta più di un animale, poi, è obbligatorio utilizzare le apposite gabbie o contenitori, oppure sistemarli nella parte posteriore della macchina separati da una rete o con altro mezzo idoneo omologato. Altri suggerimenti importanti: cercare di abituare l’animale alla vita in auto prima di partire, mai dimenticarsi di aerare l’abitacolo, non viaggiare per troppo tempo ma effettuare brevi e frequenti soste per farli mangiare, bere e sgranchirsi le zampe”.
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA