Capodanno a Roma, concerto al Circo Massimo con Silvestri, Ayane, Fabi e Zilli

Malika Ayane
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Dicembre 2013, 13:11 - Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre, 14:04

Da Malika Ayane a Niccolo Fabi, da Radici nel cemento a Daniele Silvestri a Nina Zilli: eccoli i nomi del concerto di Capodanno a Roma.

Una festa fino a notte fonda con la musica italiana e il Dj Set: un grande evento musicale gratuito al Circo Massimo, promosso da Roma Capitale in collaborazione con tre banche (Bnl, UniCredit e Banca Monte dei Paschi di Siena).

Mega-palco e show ai Fori. Un palco largo 40 metri, profondità di 20 metri e 18 metri di altezza per una no-stop trasmessa in diretta da Radio2 Rai. L'animazione continuerà anche su via dei Fori Imperiali con attività di teatro di strada, musica e spettacoli dal vivo che si svolgeranno tra piazza Venezia e largo Corrado Ricci tra le ore 22 del 31 dicembre 2013 e l'una del primo gennaio 2014 con uno spettacolo pirotecnico con fuochi d'artificio allo scoccare della mezzanotte. A presentare l'iniziativa il sindaco di Roma, Ignazio Marino, l'assessore capitolino alla Cultura, Flavia Barca, il presidente della Commissione Cultura, Michela Di Biase, insieme agli artisti Niccolo Fabi e Daniele Silvestri.

Il sindaco Marino. Per il primo cittadino «sarà una festa di talenti a disposizione della Capitale. Abbiamo scelto uno spazio e un tema perchè l'idea è quella di proiettarci nel 2014 con dei messaggi importanti valorizzando la nostra area archeologica e abbiamo scelto il Circo Massimo perché l'area dei Fori è parzialmente delimitata per i lavori della metro C». Gli artisti che si esibiranno «sono stati scelti perché nella loro vita hanno dimostrato impegno su tanti temi, anche quello della donna - ha sottolineato Marino - Quindi dedichiamo questo evento musicale alle donne perché vogliamo che ci sia nella nostra città un accrescimento della sensibilità». Il primo cittadino ha precisato che l'evento sarà finanziato con un contributo di 500mila euro messi a disposizione da Bnl UniCredit Monte dei Paschi di Siena. «Sono contento, orgoglioso come romano sia perché sarò su quel palco, sia per il progetto che c'è dietro perché - ha detto Silvestri - ho sempre pensato che Roma sia una città tanto ricca e quindi è bello accendere le luci in tutta la Capitale». «Non ho mai suonato a Capodanno negli ultimi 16 anni forse perché come spettatore non sarei mai andato ad ascoltare Fabi a Capodanno - ha scherzato il cantante romano Niccolo Fabi - È un concerto speciale perché collettivo dove ognuno può portare il proprio colore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA