Roma, allarme a via del Corso, tir turco entra nella "green zone" fermato dai carabinieri. Il conducente: ignaro del divieto

Venerdì 30 Marzo 2018
25

Un tir di 12 metri con targa turca è entrato in via del Corso, in pieno centro a Roma, ed ha percorso un tratto di strada prima di essere fermato dai carabinieri. È accaduto oggi, venerdì santo, momento particolare per la sicurezza nella Capitale, ma il mezzo pesante è entrato a passo d'uomo ed è stato fermato dai militari dell'Arma che stanno effettuando i controlli di rito sul mezzo e sull'autista.
 

 

Il tir ha sconfinato nella green zone, la zona di protezione disposta dalle misure di sicurezza per la Pasqua nel centro di Roma, ed è stato intercettato e fermato dalla polizia. Le pattuglie hanno bloccato il mezzo non autorizzato e, accertata la buona fede dell'autista, è stato riaccompagnato sull'itinerario corretto. Secondo quanto si è appreso il conducente ignorava i divieti di circolazione.

«Non sapevo del divieto» avrebbe detto il conducente del mezzo, spiegando che doveva scaricare biancheria in un negozio del centro storico. Accertata la buona fede, l'uomo è stato accompagnato all'esterno dell'area di sicurezza. «Si è trattato di una normale operazione di polizia», ha sottolineato la Questura aggiungendo: «La circostanza dimostra la assoluta reattività del dispositivo di sicurezza della 'green zone', che non prevede chiusure predefinite ai varchi ma, come più volte chiarito, controlli rigorosi e capillari».

Ultimo aggiornamento: 1 Aprile, 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti