Verano, liberati 700 loculi: parte la vendita a sorteggio

Sabato 2 Giugno 2018 di Mauro Evangelisti
Per aggiudicarsi i loculi del cimitero del Verano conteranno due fattori: quello dei tempi, chi prima presenta la domanda sarà favorito; quello della sorte, perché sarà poi fatto un sorteggio in caso di più richieste arrivate contemporaneamente. Certo, può suonare strano parlare di gara visto la posta in palio, la concessione di 700 loculi al cimitero monumentale.

ATTESA
Ma va detto che, poiché che negli ultimi anni gli spazi si erano esauriti, è grande l'attesa dei romani per acquisire un posto per i propri cari o per se stessi, da utilizzare ovviamente il più tardi possibile. Spiega l'assessore alla Sostenibilità ambientale, Pinuccia Montanari: «L'avviso pubblico sarà diffuso nei prossimi giorni e lì sarà chiarita la tempistica di questa operazione. Vogliamo dare una risposta alla città, nel migliore modo possibile. D'altra parte, questa iniziativa arriva in coincidenza con il nuovo contratto di servizio dell'Ama. Noi abbiamo prima approvato le linee guida ed ora abbiamo fissato i nuovi principi in base al quale l'Ama dovrà gestire tutti i cimiteri di Roma».

Aggiunge l'assessore: «Il nuovo contratto di servizio ha validità tra 2018 e 2023, è un atto importante, finalizzato a garantire maggiori investimenti ed efficienza a un servizio fondamentale per i cittadini romani. C'è maggiore trasparenza, grazie alla re-internalizzazione del servizio che consentirà di valutarne più facilmente il livello qualitativo e di controllare il flusso dei proventi cimiteriali. La gestione delle attività cimiteriali, invece, continuerà a essere espletata da Ama».

Torniamo al bando per i 700 loculi del cimitero monumentale del Verano, uno dei più suggestivi al mondo per il patrimonio artistico contenuto al suo interno, ma anche quello con problemi, proprio per la sua ampiezza, quando si tratta di garantirne decoro e pulizia. La domanda che in questi casi molti si fanno è quanto costerà acquisire dei loculi (di questo si parla, non di tombe) all'interno del Verano.

Il tariffario è quello normale per le concessioni dei cimiteri romani, ma con una maggiorazione del 50 per cento vista l'importanza e le caratteristiche uniche del cimitero. Alcuni esempi: normalmente la tipologia dei loculi più costosa viene assegnata a 3.419 euro («loculo adulto seconda fila»). Dunque, in questo caso il costo finale potrà arrivare a circa 5.000 euro. Per altre tipologie, si scende a circa 3.000 euro. In media, ma ancora il conteggio finale non è stato fatto, si potranno incassare circa 3.000.000 di euro.

CREMAZIONI
C'è un altro dato interessante che emerge dall'ultimo bilancio dell'Ama approvato dal consiglio d'amministrazione. Alla voce cimiteri comunali si scopre che c'è stato un notevole incremento delle cremazioni. Si legge nel bilancio: «Anche per l'anno 2017 si è registrato un nuovo aumento di quasi il 10 per cento delle autorizzazioni rilasciate per la cremazione pari a 15.737, valore ampiamente superiore al doppio rispetto alle quote previste nel contratto di servizio, oltre ad un aumento degli affidi ceneri pari a 6.080, valore di oltre 10 volte il numero indicato nel vigente contratto (600)».
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Calimero e la gabbianara della Balduina

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma