Tutti i nodi della rete: dall'artigianato al commercio, nascono 45 reti di impresa

Martedì 13 Dicembre 2016
1
«Sono 2.377, tra commercianti, artigiani e piccoli imprenditori, le imprese coinvolte su tutto il territorio di Roma e provincia». Queste le parole di Lorenzo Tagliavanti, Direttore Cna di Roma nel corso della conferenza stampa di presentazione delle 45 reti di impresa, dal titolo «Tutti i nodi della rete», che si é tenuta oggi presso la Casa delle Imprese di Garbatella. La Cna di Roma ha risposto così al bando regionale sulle reti di impresa: 45 quelle costituite dall'associazione.

Le imprese che hanno aderito sono attività su strada, hanno coinvolto 9 municipi su 15 e tutto il territorio provinciale, dai Castelli a Tivoli. In particolare le reti di filiera, a Roma e provincia, hanno riguardato mercati, green economy, ricettività e enogastronomia. Il bando Regionale prevede la presentazione di progetti per la riqualificazione dei territori attraverso l'innovazione. Oltre agli investimenti su app, strumenti innovativi per promuoversi tra utenti e consumatori, gli interventi più importanti proposti dalle reti nei progetti riguardano decoro, pulizia, Wi-Fi e sicurezza, animazione attraverso iniziative e eventi. Per quanto riguarda gli investimenti: il 70% é stato destinato alla valorizzazione (promozione, sicurezza,mobilità, ambiente), mentre Il 30% all'innovazione (app, tecnologie digitali), per un totale di 4,52 milioni. «La risposta delle imprese é stata molto forte: una partecipazione attiva che porterà alla realizzazione di innovazione nel sistema delle PMI e del commercio e a progetti di valorizzazione del territorio.

Facendo sistema con la leva dell' innovazione e collaborando con le amministrazione si può investire sul futuro. Le reti hanno una grande potenzialità: quella di vitalizzare i territori della Regione. Per farlo é necessario che la Regione Lazio investa altre risorse. Per questo chiediamo al presidente della Regione Lazio Zingaretti, di raddoppiare la dotazione messa a bando. Una dotazione che garantitebbe il sostegno a un maggior numero di imprese, con vantaggi per Roma e provincia». Cosí ha concluso Erino Colombi, presidente della Cna di Roma. Alla Conferenza Stampa hanno partecipato, tra gli altri, i rappresentanti delle reti e i sindaci dei comuni interessati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma