Roma, si allacciavano a palo della corrente: scoperte sette abitazioni che “rubavano” elettricità

Mercoledì 28 Marzo 2018
6

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno denunciato in stato di libertà 7 persone per furto di energia elettrica. Nello specifico i Carabinieri della Stazione di Torrimpietra durante una serie di indagini finalizzate all'identificazione dei responsabili di continui furti di energia elettrica hanno individuato un altro sito interessato da un'insolita attività elettrica.
Nel corso dell'attività i militari hanno accertato che 7 abitazioni avevano realizzato un allaccio abusivo direttamente a un palo della corrente elettrica. Proprio queste erano state le cause degli straordinari consumi rilevati in quella zona abitata da famiglie di giostrai. Dai primi riscontri effettuati dai tecnici sembrerebbe che gli individui avrebbero causato un danno economico di circa 14 mila euro. Nel corso dell'attività di controllo uno dei sette è stato trovato anche in possesso di un pappagallo del tipo Amazzone Aestiva, specie protetta, e pertanto denunciato pure per detenzione illegale di animali di specie protette.
I militari, assieme al Raggruppamento Cites (Convention on International Trade in Endangered Species - commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione) distaccamento di Civitavecchia hanno prelevato il volatile che è stato successivamente affidato a un'associazione di Roma che provvederà al suo adattamento.

Ultimo aggiornamento: 13:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA