Saluti romani e violenza tra i tassisti e gli ambulanti in piazza a Roma: identificato il manifestante col tirapugni

Saluti romani e violenza tra i tassisti e gli ambulanti in piazza a Roma: identificato il manifestante col tirapugni
2 Minuti di Lettura
Martedì 21 Febbraio 2017, 17:53
Tra i manifestanti c'era anche un uomo con il tirapugni, evidentemente non aveva intenzione di protestare pacificamente. È stato identificato dalla poliziia: è un ambulante che cercava di alzare da terra un esponente di Forza Nuova, Giuliano Castellino, rimasto ferito.  La sua posizione è ora al vaglio.



In centinaia, soprattutto ambulanti che contestano la Bolkestein ma anche tassisti, hanno assediato nel primo pomeriggio la sede del Partito democratico, a largo del Nazareno. La maggioranza era pacifica, ma c'erano anche molti infiltrati che hanno incattivito il clima, andando allo scontro con i reparti mobili della polizia che hanno dovuto faticare per evitare che i violenti entrassero dentro la sede del partito. Nel corso della manifestazione ci sono stati anche saluti romani ed è stato aggredito il regista della trasmissione televisiva Gazebo, colpito più volte con schiaffi. 

Solo l'arrivo dei rinforzi, visto che gli agenti schierati inizialmente erano del tutto insufficienti (e si è evitato il peggio solo grazie alla loro professionalità), ha evitato il peggio. Nelle cariche per liberare l'area sono rimaste ferite due persone. Un ambulante ferito alla testa è stato soccorso dall'ambulanza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA