Stadio Roma, nuova inchiesta: «Terreni venduti al ribasso»

di Sara Menafra e Adelaide Pierucci
Il futuro stadio della Roma torna al vaglio della Procura. A piazzale Clodio è stato aperto un fascicolo sui passaggi di proprietà dei terreni dell'ippodromo di Tor di Valle, designato come base del nuovo campo dei giallorossi con accanto un mega-complesso di negozi e uffici. Sotto i riflettori del pm Mario Dovinola sono finite le procedure che hanno portato il sito, a ridosso dell'Eur, dalla Sais Spa di Umberto e Gaetano Papalia al gruppo di Luca Parnasi con la Eurnova Srl. Ed in particolare il secondo contratto di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 1 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 18
QUICKMAP