ROMA

Stadio della Roma, revocati gli arresti domiciliari a Parnasi: «Ma non può lasciare la Capitale»

Venerdì 19 Ottobre 2018
1
Il gip Maria Paola Tomaselli ha revocato gli arresti domiciliari all'imprenditore Luca Parnasi, l'amministratore della società Eurnova arrestato il 13 giugno scorso per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione nell'ambito dell'inchiesta sul nuovo stadio della Roma. Il tribunale ha accolto la richiesta dei difensori Emilio Ricci e Giorgio Tamburrini, disponendo per Parnasi, però, l'obbligo di dimora nella Capitale e quello di firma tre volte alla settimana.
Parnasi, accusato di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, si trovava ai domiciliari dal 20 luglio scorso.
Ultimo aggiornamento: 12:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma