Roma, si spacciavano per poliziotti e rapinavano automobilisti: arrestati 2 fratelli

Quattro rapine negli ultimi tre mesi nella zona nord della Capitale. E’ quanto avvenuto ai danni di alcuni automobilisti, sempre in orario notturno e con lo stesso modus operandi. Al termine di accurate indagini da parte degli investigatori del commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Massimo Fiore, è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Roma a carico di due fratelli O.P. e O.A., rispettivamente di 34 e 28 anni, ritenuti responsabili in concorso tra di loro, di rapina aggravata nei confronti di un automobilista.

In particolare, nella rapina avvenuta la notte del 7 aprile scorso, i due malviventi spacciandosi per appartenenti alle forze di polizia, con minaccia si facevano consegnare il portafoglio dalla vittima asportandogli il denaro. Attraverso la ricostruzione dei fatti denunciati dall’automobilista, all’assunzione delle testimonianze di alcuni passanti nonché all’acquisizione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza collocate a breve distanza dal luogo dei fatti, gli agenti sono riusciti ad identificare i due fratelli arrestati ieri. Proseguono le indagini per verificare l’eventuale coinvolgimento dei due in altri analoghi episodi. 
Giovedì 17 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-05-17 15:28:07
per non stimolare altri delinquenti ad usare lo stesso stratagemma o similari : pene al massimo consentito dalla legge
2018-05-17 14:16:19
Per quale motivo non vengono riportati i ati anagrafici? sono forse minorenni?
2018-05-17 13:30:02
Che furbizia!!!
2018-05-17 12:55:34
Le foto dei due forse potrebbero aiutare in caso ci riprovino una volta fuori (presto) dal carcere
QUICKMAP