Ostia, "Che Dio ci aiuti"
set in spiaggia con la tonaca

Ostia, "Che Dio ci aiuti" set in spiaggia con la tonaca
di Giulio Mancini
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Agosto 2014, 12:14 - Ultimo aggiornamento: 12:53

Tra gli ombrelloni ed i lettini si gira un episodio della nuova serie in onda su RaiUno a partire dal prossimo settembre. «Per la spiaggia di Ostia ho un grande affetto perché ci ho passato la mia gioventù ma, certo, oggi non me la godo come vorrei, con indosso questo fresco di lana che attira il sole». Sbuffa dal gran caldo suor Angela, ma poi il lato professionale, paziente e concentrato, di chi la interpreta, ovvero Elena Sofia Ricci, ha il sopravvento.

Spiaggia di Ostia, stabilimento balneare "Le Dune", tra i più “in”, già set ideale di Nanni Moretti e Raoul Bova. È qui che si girano alcune scene della serie di RaiUno “Che Dio ci aiuti”: la terza serie, prodotta da Luxvide e Rai Fiction, andrà in onda con venti episodi a partire dalla fine del prossimo mese di settembre.

Il set è all’aperto, tra lettini e ombrelloni. La spiaggia è tutto un brulicare di belle ragazze, ospiti di quello che nella fiction è il convitto universitario, di tecnici, di telecamere e monitor, ma gli occhi sono tutti per loro, le “religiose” più amate dal popolo della televisione, suor Angela, ovvero Elena Sofia Ricci, e suor Costanza, interpretata da Valeria Fabrizi. Per entrambe, attrici legate a Roma, è un emozionante ritorno sulla spiaggia di Ostia. «Questa è la spiaggia dei miei ricordi d’infanzia - racconta la Ricci, che di cognome all’anagrafe fa Barucchieri - Ci venivo quando marinavamo la scuola. Ho abitato per tanti anni ad Acilia, in via delle Case Basse, e frequentavo il liceo classico “Anco Marzio”. Quando bigiavamo scuola, scappavamo qui. Quindi si può dire che i miei ricordi sono più legati al mare d’inverno che alla folla estiva. Nella bella stagione, poi, con i miei amici ci dividevamo tra Ostia e Fregene e vivevamo la spiaggia più che altro la sera, con le schitarrate e le grigliate. Che poi, intorno al falò, si finiva che si puzzava di affumicato per settimane».

Mentre il regista Francesco Vicario (artefice del successo de “I Cesaroni” e figlio d’arte del regista Marco Vicario e di Rossana Podestà) impartisce gli ordini al cast, volteggia tra gli ombrelloni anche un altro volto famoso della stagione televisiva, la ex Miss Italia Francesca Chillemi, che nella fiction interpreta Azzurra Leonardi. Tra i bagnanti è una gara a chi riesce a riconoscere i diversi artisti e a collezionare più selfie scattati con loro. «Ecco, tantissimi anni fa, su questa stessa spiaggia ero vestita in bikini: oggi sono coperta fin sulla testa, una sorta di sfida tra sacro di oggi e profano di allora» ironizza Valeria Fabrizi. L’alias di suor Costanza, tra il 1960 ed il 1961 ha girato a Ostia ben tre film. «Ho ricordi bellissimi di quegli anni - dice - Questa spiaggia ci ha dato tanto, la notorietà, il lavoro, le piccole cose della quotidianità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA