Roma, scuola: insegnanti forzano blocco, tensione davanti al ministero

Venerdì 10 Novembre 2017
9
Foto di repertorio

Il cordone di agenti e di blindati della Polizia disposto in viale Trastevere, nell'area antistante al Ministero dell'istruzione, ha respinto con delle cariche i manifestanti che tentavano di oltrepassarlo per sfilare in corteo verso il Parlamento. Il clima e teso.
 

 

Tutto sarebbe cominciato con il passaggio di un'ambulanza lungo viale Trastevere che ha costretto i poliziotti a spostare i blindati che chiudevano il passaggio ai manifestanti. A quel punto un gruppo di insegnanti ha tentato di forzare il cordone di agenti ed è partita una energica risposta della polizia per arginare il tentativo dei manifestanti di andare verso Montecitorio.


Alla fine gli agenti della polizia disposti in viale Trastevere, nell'area antistante al Ministero dell'istruzione, si sono tolti i caschi tra gli applausi dei manifestanti, dopo gli attimi di tensione che si sono verificati, quando la testa del corteo ha tentato di oltrepassare il cordone di agenti e blindati, per sfilare verso il parlamento, respinti però con alcune cariche di alleggerimento.

«Durante lo sbarramento dei manifestanti che hanno cercato di forzare il cordone delle forze dell'ordine per raggiungere, con corteo non autorizzato, piazza Montecitorio, sono rimasti contusi due agenti ed un manifestante». Così in una nota la Questura di Roma.

Ultimo aggiornamento: 11 Novembre, 12:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA