Roma, applausi e selfie per Emanuele Filiberto al Pantheon. Dalla piazza urlano: «Viva il principe»

Domenica 21 Gennaio 2018
13
Strette di mano, selfie, applausi e cori «viva il principe» per Emanuele Filiberto di Savoia che oggi si è recato al Pantheon in occasione delle cerimonie promosse dall’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon nel 140ø Anniversario della sua fondazione. «Sono amareggiato e triste di vedere quanti politici che non conoscono neanche bene la storia abbiano utilizzato questo argomento per la campagna elettorale. Ma sono felice nel vedere quanta gente ci vuole bene».

Emanuele Filiberto è arrivato a piedi dall’Altare della Patria dove si era recato per la deposizione di una corona d’alloro. Ad accoglierlo diversi cittadini e turisti che gli hanno chiesto di poter fare uno ‘scattò insieme. All’uscita della messa è stato accolto da un applauso e cori «viva il principe». Prima di salire in auto si è poi fermato a scherzare qualche istante con un bimbo di due anni, in braccio alla mamma, che indossava un cappello da bersagliere. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani